X


Bruno Vespa sulla nuova edizione Porta a Porta: “Carico di responsabilità”

Scritto da , il 8 Settembre, 2020 , in Programmi Tv
foto Bruno Vespa Porta a Porta

Porta a Porta, nuova edizione con Bruno Vespa che confessa: “Carico di responsabilità sulle spalle”

Pronta a risuonare la colonna sonora di Via col vento negli studi di Porta a Porta per il 25esimo anno. Alla conduzione Bruno Vespa che ha creato una sorta di appuntamento immancabile non solo della politica, ma anche della cronaca e del costume italiano. Le nuove puntate di Porta a Porta iniziano oggi, martedì 8 settembre, in seconda serata su Raiuno e andranno in onda, come sempre, il martedì, il mercoledì e il giovedì. Raggiunto telefonicamente da Vanity Fair, il conduttore si è detto emozionato per il nuovo inizio: “Ritorniamo avendo sulle spalle un carico di responsabilità aggiuntive visto quello che è successo tra la fine dell’inverno e la primavera

Bruno Vespa torna in onda stasera con la nuova edizione di Porta a Porta: “Stiamo molto attenti”

Questa sera su Rai1 in seconda serata inizierà la 25esima edizione di Porta a Porta condotto da Bruno Vespa che ha ammesso di dover mantenere un certo equilibrio tra la cautela e la necessità di andare avanti con la trasmissione. “Prendiamo tutte le tutele e le cautele possibili” ha dichiarato Bruno Vespa che, quindi, è consapevole del fatto che se si dovesse trovare un positivo nella squadra di Porta a Porta la trasmissione potrebbe essere sospesa. “Siamo ben consapevoli che la perfezione non esiste” ha aggiunto il conduttore: “Stiamo molto attenti. Spero proprio che non succeda niente del genere

Porta a Porta nuova edizione, Bruno Vespa ammette: “Mi considero molto fortunato”

Non solo conduttore dell’ormai appuntamento fisso Porta a Porta, ma anche scrittore. Difatti non sono pochi i testi ad opera di Bruno Vespa che tra i mille impegni trova anche il tempo per dedicarsi alla scrittura. L’impegno maggiore per Bruno Vespa resta, però, il suo programma che “è in piedi 7 giorni su 7, dalla mattina alla sera” ma che regala grandi soddisfazioni da ben 25 edizioni. “Mi considero molto fortunato” ha ammesso Vespa : “Il direttore di Raiuno mi ha detto la cosa più bella che potesse dirmi: che senza Porta a Porta Raiuno non potrebbe esistere. Non avrei potuto chiedere di più