X


Flavio Insinna torna con L’Eredità e svela: “Per ora siamo un po’ pochi”

Scritto da , il 28 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
foto di Flavio Insinna a L'Eredità del 28 settembre

L’Eredità ricomincia. Flavio Insinna nei saluti iniziali svela: “Per ora siamo un po’ pochi”

Quest’oggi, lunedì 28 settembre, dopo la lunga sosta estiva torna in onda L’Eredità e Flavio Insinna, nei saluti iniziali, ha voluto prima di tutto mandare i suoi saluti e fare i complimenti a tutta la squadra di Reazione a catena, ma in maniera particolare, ovviamente, a Marco Liorni, dal quale adesso ha raccolto il testimone. Il conduttore, che nel corso della scorsa stagione, durante il parossismo dell’epidemia virale, pur non potendo registrare nuove puntate era rimasto vicino ai propri telespettatori con dei videomessaggi trasmessi nell’anteprima, adesso è contentissimo di poter ricominciare, anche se con delle limitazioni. Sì, perché dopo l’entusiasmo delle prime parole, Flavio Insinna è subito tornato con i piedi per terra e ha svelato:

Per ora siamo un po’ pochi in teatro, ma speriamo quanto prima di tornare ad essere sempre di più.

Flavio Insinna esprime un desiderio all’inizio de L’Eredità: “Tornare a vedere le classi compattate”

Come già detto, dopo i saluti iniziali per la prima puntata di questa nuova stagione de L’Eredità, Flavio Insinna ha subito sottolineato di avere a disposizione una squadra ridotta a causa delle norme ancora vigenti in risposta all’epidemia virale. Il conduttore, che si è augurato di poter vedere al più presto lo studio pieno, ha però esteso questo desiderio agli altri ambiti fortemente colpiti dal distanziamento sociale:

Lo speriamo per noi e poi per i teatri, il cinema, la scuola: tornare finalmente a vedere quelle classi piene, compattate, coi banchi tutti vicini.

L’Eredità, Flavio Insinna confessa: “Una delle cose che mi manca di più”

Poco prima dell’esordio nella nuova stagione de L’Eredità, Flavio Insinna ha fatto una confessione da Alberto Matano. Il conduttore, poi, al termine dei saluti iniziali, ha potuto parlare a cuore aperto rivolgendosi ai telespettatori di Rai1, facendo loro un’altra confidenza:

Speriamo presto anche di poterci riabbracciare, perché è una delle cose che mi manca di più.