X


Mare fuori, Valentina Romani confessa: “Devo molto a Lino Guanciale”

Scritto da , il 23 Settembre, 2020 , in Serie & Film Tv
Foto Lino Guanciale e Valentina Romani

Valentina Romani svela: “L’incontro che mi ha cambiato la vita è quello con Lino Guanciale”

Stasera debutta su Rai2 una nuova fiction, Mare fuori. La serie con Carolina Crescentini è ambientata in un istituto di pena minorile in cui sono detenuti ragazzi che hanno commesso furti, omicidi, truffe. Una delle protagoniste è Valentina Romani che interpreta Naditza, una ragazza di origine rom che preferisce la prigione alla sua famiglia che vorrebbe farle sposare un cugino venti anni più vecchio di lei in cambio di soldi. Ma il successo per Valentina Romani è arrivato con La porta rossa, la fiction con Lino Guanciale in cui vestiva i panni della medium Vanessa, l’unica in grado di parlare con il fantasma di Cagliostro. Svela Valentina Romani al settimanale Vero Tv:

“Posso dire che l’incontro che mi ha in qualche modo cambiato la vita è quello con Lino Guanciale. Ne La porta rossa è stato una guida, mi ha insegnato tantissimo sul set e fuori”.

Mare fuori anticipazioni: Valentina Romani parla del suo personaggio

Naditza di Mare fuori avrà la stessa fortuna di Vanessa de La porta rossa? Le premesse ci sono tutte. Valentina Romani dice a proposito del suo personaggio:

“E’ un’adolescente che ha fame di vita. Naditza insegna che si può essere liberi in tanti modi, con l’amicizia, con l’amore, con i sentimenti. E’ innamorata della vita. Ama sentire la paura, l’odio, l’amore, l’amicizia, la gioia”.

Naditza sarà accolta in carcere dalla direttrice Paola Vinci interpretata da Carolina Crescentini che ha confessato che è stato faticoso entrare nella parte.

Anticipazioni Mare fuori, Valentina Romani: “Voglio continuare su questa strada”

Valentina Romani è considerata una giovane promessa del cinema italiano. Il suo sogno lo sta già vivendo, “l’augurio che posso farmi è di continuare su questa strada” dice. Intanto l’attesa è tutta per Mare fuori, una fiction che racconta l’adolescenza in carcere con tutte le sue sfaccettature.