X


Max Giusti, confessione privata: “Ho capito il valore del denaro”

Scritto da , il 7 Settembre, 2020 , in Interviste
foto Max Giusti

Max Giusti fa una confessione privata prima di Boss in incognito: “Ho capito il valore del denaro”

Il prossimo martedì, giorno 8 di settembre, Max Giusti comincerà su Rai2, in prima serata, la sua avventura alla conduzione di Boss in incognito, il docureality che traveste un datore di lavoro da dipendente e lo fa trasporta nella sua condizione. Per l’occasione, il conduttore ha rilasciato un’intervista al settimanale Voi, al quale ha raccontato la propria genesi nel mondo dello spettacolo, passando anche per una confessione privata che riguarda il suo passato:

I miei genitori non hanno mai ostacolato la mia passione, però papà mi diceva sempre: “Fai quello che vuoi, ma devi contribuire alle spese familiari”. Questa affermazione mi ha fatto capire il valore del denaro.

Anche grazie alla saggezza paterna, dunque, Max Giusti ha saputo rimanere con i piedi ben saldi a terra e lanciarsi verso le sue vette professionali.

Boss in incognito, Max Giusti svela un retroscena: “Succederà per la prima volta”

In un’altra recente intervista, Max Giusti ha ringraziato Pechino Express. L’esperienza al reality, infatti, lo ha rilanciato e, soprattutto, gli ha fatto consolidare l’amicizia, ormai fraterna, con Marco Mazzocchi. Il conduttore adesso sta per partire su Rai2 con Boss in incognito e, nell’intervista concessa a Voi, ci ha già svelato un retroscena:

Per la prima volta in questa edizione, e in assoluto nel format, so travestirà anche il conduttore, dando una mano al boss nella sua missione.

E Max Giusti, lo sappiamo tutti, è anche un perfetto trasformista.

Max Giusti, i momenti cruciali della sua carriera trentennale: “Ho fatto un bel percorso”

Sempre nell’intervista rilasciata al settimanale Voi, poi, Max Giusti ha tirato le somme della sua carriera, che ormai va avanti senza intoppi da trent’anni, passando per i momenti cruciali:

Gli spettacoli al Teatro Sistina con Pietro Garinei, Quelli che il calcio, Affari tuoi, Attenti a quei due e, infine, Pechino Express.

Boss in incognito sarà all’altezza degli appena citati successi?