X


Romina Power lancia un messaggio disperato: “Sta bruciando” (FOTO)

Scritto da , il 10 Settembre, 2020 , in Personaggi Tv
foto Romina Power coronavirus

Romina Power, messaggio disperato sui social: “La mia povera California brucia”

Siamo abituati, ormai, a pensare Romina Power poco distante da Al Bano, in quella tenuta di Cellino San Marco che i due continuano a condividere anche se la loro storia d’amore è ormai giunta al termine. Fa talmente parte dell’immaginario popolare, per quanto riguarda lo spettacolo italiano degli ultimi 50 anni, che quasi ci si dimentica delle sue origini d’oltreoceano. Ci ha pensato lei, con un post condiviso attraverso il proprio profilo Instagram, a rinfrescarci la memoria, a dimostrarsi ancora molto legata al suo Paese natale. Romina Power ha lanciato un messaggio disperato:

La mia povera California brucia.

La cantante si riferisce ai terribili incendi che, in questi giorni, stanno devastando la California del Nord e non solo: molti altri sono stati segnalati, sempre in America, tra Utah, Nevada, Arizona, Idaho, Oregon, Washington, Wyoming ed Ohio, in conseguenza di un’anomala ondata di calore.

Romina Power, la drammatica situazione della California: “Migliaia di ettari in fiamme”

Romina Power sarà ospite della prima puntata di Domenica In. In questo momento, però, la cantante sta pensando a tutt’altro e ce lo fa sapere con un post disperato che ha condiviso con i propri followers di Instagram. Le piange il cuore mentre osserva a distanza le immagini della sua terra che brucia, non riesce a farsene una ragione e scrive:

Migliaia di ettari in fiamme, intere città evacuate.

Romina Power inoltre, com’è noto, è da molti anni vicinissima alle più delicate tematiche ambientali globali.

Romina Power manifesta il proprio dolore: “Quando finirà?”

Al termine del messaggio disperato condiviso su Instagram da Romina Power in riferimento al brutto incendio che sta devastando la California del Nord, la cantante ha manifestato tutto il proprio dolore con una domanda alla quale non c’è ancora una risposta: “Quando finirà?”. Tutti noi ci auguriamo, ovviamente, al più presto.