X


Le Iene, Giulio Golia coronavirus: “Spero che il peggio sia passato”

Scritto da , il 13 Ottobre, 2020 , in Personaggi Tv
Giulio Golia coronavirus le iene

Giulio Golia coronavirus, l’annuncio prima de Le Iene: “Spero che il peggio sia passato”

Non c’è pace per nessuno davanti al Covid-19 e così anche Giulio Golia ne è stato colpito. A dare l’annuncio era stato proprio l’inviato de Le Iene, pochi giorni prima del debutto. Ed è sempre Golia stesso a dare nuove notizie ai numerosi fan preoccupati per le sue condizioni. Prima del nuovo appuntamento con Le Iene stasera, l’inviato Giulio Golia positivo al coronavirus annuncia: “Spero che il peggio sia passato”. Dichiarazioni che Giulio pubblica su Facebook, lì dove sa che tutti i suoi fan si tengono aggiornati sulla sua salute.

Giulio Golia positivo al Covid-19, la confessione sui social: “Sto molto meglio”

Tanti sono i messaggi di vicinanza che Giulio Golia ha ricevuto da quando aveva dato l’annuncio della sua positività al coronavirus. A svelarlo è proprio l’inviato de Le Iene, su Facebook, nel post che ha pubblicato: “Buongiorno. In tanti mi chiedete delle mie, anzi, nostre condizioni mediche”. In effetti, da quando Giulio Golia è risultato positivo al Covid-19, non ha condiviso molto di sé. Soprattutto negli ultimi giorni i fan si sono accorti di un momento di silenzio. Per questo si sono preoccupati che le condizioni dell’inviato potessero essersi aggravate. Ma a tranquillizzare tutti è proprio Golia, annunciando: “Sto molto meglio”.

Le Iene Show, anticipazioni 13 ottobre: inchiesta sulla droga di Andrea Agresti

Nuovo appuntamento con Le Iene stasera in compagnia di Alessia Marcuzzi e Nicola Savino, che hanno ammesso di fare un disastro. Tante inchieste nella nuova puntata de Le Iene Show, insieme a servizi di attualità. E proprio tra i servizi più attesi c’è quello di Andrea Agresti, inerente ad un presunto giro di droga. In particolare, Agresti si occupa di uno strano business che vede coinvolti tossicodipendenti che rubano generi alimentari per rivenderli a metà prezzo agli anziani.