X


Samuel Peron torna a Ballando con le Stelle: “Era tardi per rientrare”

Scritto da , il Ottobre 31, 2020 , in Ballando con le Stelle
foto Samuel Peron

Samuel Peron torna a Ballando con le Stelle dopo il coronavirus: “Era tardi per rientrare”

Samuel Peron avrebbe dovuto partecipare già da settembre a Ballando con Le Stelle, gareggiando in coppia con un vip al pari degli altri maestri dello storico programma di Milly Carlucci. I piani però sono saltati, in seguito alla scoperta da parte del ballerino professionista di essere affetto da Coronavirus. Samuel Peron è ormai guarito e le sorprese per lui non si son fatte attendere: infatti debutterà in Buongiorno Benessere, il programma condotto da Vira Carbone ed in onda ogni sabato mattina su Rai1, dove farà realizzerà e servizi (DiPiù Tv). Il ballerino si è già detto molto emozionato:

“Come mi preparo? Intanto, grazie al ballo in TV, ho preso dimistichezza con le telecamere, e al tempo stesso sto studiando per prendere dimistichezza con questo nuovo ruolo.”

Vittoria Schisano e Samuel Peron sono la nuova coppia di Ballando, dopo l’abbandono di De Angelis

Solo di recente, Samuel Peron aveva dichiarato: “Per il momento non ballo, parlerò soltanto. Ma per Milly Carlucci posso fare eccezione”. Ebbene, ciò che ha detto ha realizzato: il ballerino sostituirà Marco De Angelis, in coppia con Vittoria Schisano nell’edizione di Ballando ancora in corso. Come ha dichiarato ieri Milly Carlucci, De Angelis non torna dopo il malore. Insomma, Samuel Peron, che in precedenza aveva dichiarato di essere frustrato per non poter fare più Ballando, dovrà ritirare quanto detto.

Samuel Peron pronto per Buongiorno Benessere: “Con me Vira affronterà anche il tema del Coronavirus”

Samuel Peron si sta impegnando al massimo per non arrivare impreparato nel nuovo ruolo a Buongiorno Benessere. Al centro delle sue interviste e dei suoi servizi, vi sarà la tematica del benessere psicofisico, la cui importanza oggi è più effettiva che mai. Vira Carbone affronterà con Peron anche l’argomento coronavirus, che il maestro di danza ha vissuto personalmente sulla sua pelle e che, per fortuna, ha brillantemente superato.