X


Guillermo Mariotto svela un retroscena su Ballando: “C’è il panico totale”

Scritto da , il Novembre 7, 2020 , in Ballando con le Stelle
foto di Guillermo Mariotto a Storie Italiane

Ballando con le stelle, Guillermo Mariotto svela un retroscena: “All’inizio c’è il panico totale”

E’ senza dubbio uno dei personaggi più originali e divertenti di Ballando con le stelle: da molti anni Guillermo Mariotto mette il suo estro al servizio di Milly Carlucci, dispensando giudizi a volte un po’ estremi, ma mai banali. Adesso, in un’intervista concessa al quindicinale Ora, lo stilista, ormai esperto delle dinamiche del talent targato Rai, ha svelato un retroscena che ci permette di farci un’idea un po’ precisa di quello che succede nelle varie fasi della sfida:

All’inizio c’è il panico totale, l’ansia da prestazione. Poi i concorrenti iniziano a prendere confidenza e si lasciano andare. A questa segue la fase che io chiamo “sindrome di Fred Astaire e Ginger Rogers…

Come avrete già potuto capire da soli, ascoltando Guillermo Mariotto non ci si annoia mai. Andiamo, dunque, a scoprire le altre fasi ‘interne’ del programma.

Guillermo Mariotto spiega Ballando con le stelle: “Poi viene la fase più divertente”

All’inizio di Ballando con le stelle, dunque, c’è l’ansia da prestazione, che viene poi sostituita da una fase in cui si inizia a lasciarsi un po’ andare. Un eccesso di confidenza, però, conduce a quella che a Guillermo Mariotto piace definire la ‘sindrome di Fred Astaire e di Ginger Rogers. Riprendendo la sua spiegazione nell’intervista concessa a Ora, andiamo a vedere in cosa consiste:

I concorrenti si lanciano convinti di essere ballerini provetti: questa per me è la fase più divertente.

Infine, poi, c’è la fase in cui si ha soltanto voglia di vincere.

Ballando con le stelle, Guillermo Mariotto: “So anche chiedere scusa”

Di recente, Guillermo Mariotto era stato stroncato da Mara Venier. Per via del suo carattere indomabile, il giudice di Ballando con le stelle si trova spesso al centro di controversie. Ma, nell’intervista concessa ad Ora, ha svelato anche un altro aspetto di sé:

Do spesso giudizi forti, ma so anche chiedere scusa.