X


Valentina Persia: “Isola? Mi ha reso più bella. Ignazio è speciale” (INTERVISTA)

Scritto da , il Giugno 25, 2021 , in Interviste
foto Valentina Persia

Comica, vulcanica e sorpresa, Valentina Persia sta piano piano riabbracciando il mondo reale e fa i conti con una gran botta di popolarità dopo l’esperienza trionfale nell’ultima edizione dell’Isola dei famosi. La grande artista romana, reduce dal secondo posto nel reality di Canale Cinque, si è raccontata in un’ intervista esclusiva concessa a noi de Lanostratv.it:

Valentina, come prosegue il reintegro nella vita reale?

“Sto facendo i conti con una bella botta di popolarità, tanta gente mi ferma per strada e mi dice che sono stata la vincitrice morale dell’Isola. Sento tanto calore e mi fa immensamente piacere. Faccio un po’ di fatica a mangiare e a riprendere peso dopo aver perso tanti kg all’Isola, cerco di fare un po’ di attenzione”.

E’ risaputo come i reality spingano verso un pubblico giovanile. Com’è essere popolare tra i ragazzi?

“C’è tantissima soddisfazione, io sono un personaggio un po’ “datato” e ho un pubblico di fascia non giovanissima. Arrivare a ragazzi e ragazze è bellissimo, ti fermano per strada, è parecchio figo anche perché mi sento giovane anche io. Oggi una ragazza mi ha fermato e mi ha detto che sono “super power”, è veramente una bella sensazione, poi io mi sento una ragazza giovane”.

Le manca l’Isola?

“E’ stata una bella vacanza di tre mesi, mi mancano i tramonti, l’acqua, il colore e la convivenza con qualcuno. Ho scoperto tanti caratteri diversi e con alcuni dei naufraghi ho legato parecchio, sicuramente però non mi mancano i mosquitoes!”.

Quindi è pronta per prendere in considerazione altri reality…

“Io ero vergine sotto questo punto di vista, ho toccato il reality più duro della tv, ti garantisce tanto e allo stesso tempo ti chiede anche molto in cambio. Non sono una che rifiuta a prescindere. Magari prenderei in considerazione qualcosa di più vicino a casa e di più comodo”.

All’Isola è nata un’amicizia speciale con Ignazio…

“Ci tengo particolarmente, la preservo e me la curo. Ci scambiamo messaggi di vicinanza, lui mi dice che i miei occhi sprigionano allegria, in me trovava rifugio all’Isola. Farò di tutto per fare in modo che questa bellissima amicizia possa continuare. Lui e Cecilia sono due ragazzi speciali, di altro tempo, Ignazio è galante e genuino, legato alla sua terra così come lo sono io”.

Si piace fisicamente dopo l’Isola?

“Assolutamente sì, c’è stata una bella trasformazione e mi vedo con una luce nuova. Mi guardo allo specchio e mi piaccio, ben vengano i cambiamenti se ti fanno stare bene. Adesso sono la classica donna bella e simpatica che tutti gli uomini sognano (ride ndr). Scherzi a parte, mi sento addosso una nuova freschezza, diciamo che sono una donna simpaticamente affascinante”.

Tv, cinema, qualche programma, teatro, adesso dove la rivedremo?

“Mi piacerebbe ripartire subito con il teatro, amo il contatto con le persone e ne ho bisogno. Vorrei sfruttare tutte le mie capacità, ricoprire più ruoli e non fare solo la comica, è un qualcosa che è nelle mie corde. Mi piacerebbe anche condurre un programma un po’ diverso, che parli di mamme che ritornano ad essere donne dopo un lungo periodo di mammitudine con tutti gli annessi e connessi, dalla depressione post partum all’incapacità di sentirsi mamma a 360°. Alla fine anche con i figli si impara a conoscersi strada facendo”.

Da comica non trova che oggi ci siano troppi paletti? Far ridere sembra diventato ancora più complicato…

“Una volta c’erano tanti paletti per quanto riguarda politica e religione, oggi non si possono toccare temi come il colore della pelle, fare sfottò su determinati temi. Io personalmente certe cose non vado neanche a toccarle. Mi viene da sorridere quando penso che all’Isola sono stata accusata di razzismo contro Fariba, ho solamente fatto un’imitazione come ne ho fatte tante altre anche in Honduras. Lungi da me andare a rovinarmi la carriera con una battuta razzista, era solo un gioco di parole, volevo semplicemente sottolineare che lei è persiana, io faccio di cognome Persia, voleva essere qualcosa di simpatico. Sentirmi mettere in bocca parole che non erano mie magari hanno fatto uscire il peggio di me in alcune circostanze, questo mi dispiace. Spero di avere l’occasione per dimostrare che sono una persona diversa da quella che sono apparsa ad alcuni”.

Il primo pensiero che le è venuto in mente dopo l’Isola?

“Da mamma ho avuto un po’ di paura di affrontare i miei figli perché sapevo di trovarli cambiati e cresciuti, cosa che puntualmente è accaduta”.