Lunetta Savino a La vita in diretta tra fiction, commedie e ruoli drammatici

By on marzo 26, 2015
foto Lunetta Savino

Attrice poliedrica e versatile, Lunetta Savino, conosciuta come Cettina di Un Medico in Famiglia, è stata ospite questo pomeriggio de La vita in diretta. Dopo l’anteprima del programma, Italia in diretta, dedicata all’icona della musica italiana Mina, la trasmissione è ritornata a farci compagnia dopo il Tg1 con un’altra beniamina del piccolo schermo, amatissima dal pubblico. Portentosa nei ruoli comici, la 57enne di Bari, nel corso della sua lunga carriera, ha dimostrato di essere formidabile anche nell’interpretazione di personaggi più complessi e drammatici.

Dopo la gaffe di Cristina Parodi di martedì scorso con Angela Finocchiaro, ieri lo studio 3 di via Teulada ha accolto le parole di Teresa Mannino, che ha confessato di aver vissuto sulla sua pelle il trauma del tradimento. Oggi, anche Lunetta Savino si è aperta ai microfoni di Rai 1 nel consueto spazio dedicato all’intervista. “Ho un po’ paura di te”, ha ammesso la conduttrice nell’accogliere la sua ospite, ricordando l’episodio di un giornalista a cui l’attrice aveva fatto credere, per gioco, di essere di Vicenza.

L’artista di Bari, ha risposto sinceramente a tutte le domande di Cristina Parodi, ricordando gli anni passati sul set di Un Medico in Famiglia accanto a Lino Banfi. “Amo interpretare personaggi completamente diversi da me – ha ammesso Lunetta Savino mi piace allontanarmi da me stessa ma, in Un Medico in Famiglia ho trascorso talmente tanto tempo in quella casa, con quegli attori, che si è creato una sorta di caos tra realtà e finzione. Soprattutto per gli interpreti più giovani, che quando è iniziata la fiction erano dei bambini, c’è stata un po’ di confusione”.

Riguardo alla collaborazione spalla a spalla con Lino Banfi, l’attrice ha ammesso: “Con lui ci siamo trovati, Lino viene da una scuola forte e io da un’altra storia, ma come in un piccolo miracolo c’è stato subito feeling. Avevamo una specie di lingua in comune…a volte abbiamo improvvisato sul set, ma devo ammettere che la fiction era scritta molto bene, e questo è un dettaglio importante perchè una buona sceneggiatura da la possibilità agli attori di esprimersi nel migliore dei modi“.

Domenica 29 e lunedì 30 marzo, l’artista 57enne è su Rai 1 con la fiction Pietro Mennea – la freccia del Sud, dedicata all’atleta (clicca per le anticipazioni della prima puntata). In questa mini serie Lunetta Savino veste i panni di Vincenzina, la madre dello sportivo. “Nella fiction sono timorosa, ho paura che mio figlio possa ricevere una delusione, per questo mi oppongo alla sua carriera e voglio che Pietro continui a studiare. Il padre, invece, interpretato da Nicola Rignanese, è più dolce, è tifoso del figlio e lo incoraggia. Anche il personaggio di Luca Barbareschi è molto interessante, un allenatore-padre. L’appuntamento, perciò, è per domenica e lunedì, alle 21.10, con la nuova fiction di Rai 1 interpretata da Michele Riondino.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

One Comment

  1. Pingback: E’ arrivata la felicità, parla Lunetta Savino: rivelazioni a La vita in diretta | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *