Brice Martinet ed Elena Falbo sposi: a Pomeriggio 5 tutti i segreti delle nozze

By on maggio 18, 2015
foto brice martinet ed elena falbo sposi

E’ passato del tempo ormai da quando Brice Martinet – modello francese – ha dimesso i miseri panni di naufrago di Playa Desnuda durante l’ultima edizione de L’isola dei Famosi su Canale 5. Brice è felicemente convolato a nozze con la sua compagna che i telespettatori fedeli hanno imparato a conoscere proprio durante il reality show.

Brice Martinet e la fotografa professionista Elena Falbo nelle vesti di sposini novelli hanno portato in regalo un ciondolo con una pozione magica per trovare l’amore a Barbara d’Urso che si è augurata di trovarlo presto…A distanza di 5 anni dalle promesse fattesi in spiaggia i due si sono sposati in chiesa. Il settimanale “Chi” e le telecamere di Pomeriggio 5 erano presenti al lieto evento.

In studio è stato ricordato il periodo di naufrago di Brice, quando ha chiesto alla sua compagna di sposarsi e quando lei – vestita da sposa – ha fatto il suo ingresso negli studi della diretta de L’Isola dei Famosi in diretta durante la finale dove Brice si è classificato secondo dietro Le Donatella.

Brice ed Elena – fidanzati da 10 anni – si sono sposati in chiesa e a Pomeriggio 5 la d’Urso ha proposto le immagini esclusive tratte dal matrimonio dove la famiglia di lei e gli amici stretti di lui (i parenti di Brice hanno avuto un problema personale) erano presenti. E’ stato trasmesso anche un messaggio registrato anche da parte del prete che ha sposato la coppia. Tanti auguri ricevuti per il loro grande amore e una canzone speciale preparata per le nozze e cantata dallo sposo Martinet per la sua bella: “Marry you” di Bruno Mars.

Brice ed Elena – che dunque si sono sposati due volte, la seconda proprio nel corso di questo 2015 – oggi hanno anche ricevuto l’invito dalla “Dottoressa Giò” Barbara d’Urso a mettere in cantiere presto un bimbo per completare la famiglia e parlare del lieto evento in una delle puntate di Pomeriggio 5 magari della nuova stagione invernale. Congratulazioni!

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

2 Comments

  1. Rossella

    maggio 18, 2015 at 21:13

    L’interesse per i matrimoni negli anni è andato scemando; un tempo quella di “andare a vedere la sposa era una professione”! I matrimoni vip non fanno testo perché si presuppone che a monte ci sia il gusto e il piacere degli sposi. Nella vita comune la fede nella divina Provvidenza è entrata in crisi insieme al commercio.
    Un commerciante che ti vuole incentivare a comprare non parla mai di budget perché è consapevole che laddove l’oggetto ti dovesse piacere non sarebbero quei quattro-cinquemila euro a cambiarti la vita.
    Voglio dire: un modo per portarti a casa l’abito dei tuoi sogni lo troveresti! Anzi: papà lo dovrebbe trovare.
    Accade invece il commerciante da una parte ti scoraggia e dall’altra ti da la sensazione di volerti fare i conti in tasca… non fa in tempo a dire: – scusi ma orientativamente quale sarebbe il vostro budget?- e subito la cliente monta su tutte le furie… dopo aver provato decine di abiti se ne va trascinandosi una serie di paranoie; intanto lui perderà il cliente e quando la guadagnerà costei sarà un pessimo biglietto da visita… non per dire ma i negozi in tempi non sospetti i titolari dei negozi frequentati dalla mia famiglia sostenevano di aver registrato un incremento delle vendite perché gli abiti che indossavamo io e i miei fratelli piacevano e andavano a ruba. La logica è quella.

  2. cheap jerseys free shipping

    agosto 28, 2015 at 10:41

    might fully enjoy this true national pastime of NFL football every Sunday and every Monday night he is an Associate Justice in the US Supreme Court of the United States, he succeeded Whitaker in Indianapolis, and we talked about doing a book that would be more about life

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *