Ricette La prova del cuoco, 11 maggio 2015: Antonella presenta la tavola di oggi

By on maggio 11, 2015
foto la prova del cuoco ricette di pasqua

Inizia una nuova settimana de La prova del cuoco. Non è lunedì senza Beppe Bigazzi! L’esperto di enogastronomia ci spiega ancora come comportarci nella scelta dei migliori prodotti da acquistare e cucinare. Continua con successo la rubrica Ti Lascio una Ricetta, nel corso della quale due casalinghe propongono una delle loro migliori ricette, con la speranza di conquistare una pagina nel prossimo libro di Antonella Clerici, dedicato alla trasmissione. In vista della temuta prova costume, la dott.ssa Evelina Flachi ci regala una serie di consigli, totalmente vanificati da Ambra Romani, che prepara la sua golosa Cherry Pie! Vediamo insieme le ricette de La prova del cuoco dell’11 maggio 2015.

Salmone in crosta di gomasio con maionese di soia di Cristina Stilo. Ingredienti: 1 trancio di salmone spinato, gomasio q.b., olio extravergine d’oliva. Per la maionese: 50 mL di latte di soia, 150 mL d’olio di semi di girasole, succo di limone, sale. Inoltre: 1 finocchio, 1 arancia, erba cipollina, 3 fettine d’arancia.

Passiamo il salmone in gomasio, sesamo e sale. Versiamo il latte di soia in un bicchiere alto e iniziamo a frullare con il minipimer. Aggiungiamo l’olio di semi di girasole a filo, uniamo qualche goccia di succo di limone e otteniamo la maionese di soia. Scottiamo il salmone in padella con un filo d’olio, fino a farlo dorare. Serviamo il salmone con un’insalatina di finocchio e arance, la maionese alla soia e l’erba cipollina.

foto_salmone_in_crosta.jpg

Fagottini su vellutata di spinacino di Maria Rita Felici. Ingredienti: 2 fettine di vitello, 2 fettine di speck, 2 fettine di caciotta morbida, 1 bicchiere di vino bianco. Per la vellutata: 200 g di spinacino, 1 spicchio d’aglio, 1 noce di burro, 1 cucchiaio di grana, 50 mL di latte, olio extravergine d’oliva, sale.

Battiamo la carne e saliamo da un lato. Farciamo con lo speck e il formaggio a pasta molle. Arrotoliamo e chiudiamo con uno stuzzicadenti o un fiorellino in silicone. Scottiamo gli spinacini con un filo d’olio e l’aglio. Mettiamo a rosolare i fagottini con un filo d’olio, sfumiamo al vino bianco e lasciamo cuocere per 9-10′. Intanto, controlliamo la cottura degli spinacini e uniamo una noce di burro per insaporire. Versiamo gli spinacini in un bicchiere alto, con grana, latte e olio extravergine d’oliva. Frulliamo e otteniamo la vellutata. Serviamo i fagottini sulla vellutata.

Tortelli di magro con salsa e piselli di Alessandra Spisni. Ingredienti: 4 uova, 400 g di farina, 500 g di ricotta, 80 g di grana, prezzemolo tritato, sale e noce moscata. Per la salsa di piselli: 700 g di piselli in baccello, 1 mazzolino di basilico, 1 ciuffetto di prezzemolo, 150 g di lardo tritato, 1 piccola cipolla fresca, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di farina di riso, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e noce moscata.

Prepariamo la sfoglia nella maniera classica e lasciamo riposare. Intanto, sgraniamo i piselli e lessiamo in acqua bollente salata. Teniamo da parte i bacelli e facciamo bollire in una pentola a parte. Non appena prende bollore, fermiamo la cottura. Tiriamo la sfoglia e ricaviamo dei quadretti per i tortelloni. Prepariamo il ripieno, lavorando la ricotta con il trito di prezzemolo, il grana, un pizzico di sale e un poco di noce moscata. Farciamo i quadretti di pasta con un ciuffetto di ripieno e chiudiamo per dare la forma classica. Prepariamo un soffritto con aglio, cipolla, basilico, prezzemolo e lardo tritati. Facciamo cuocere con un filo d’olio extravergine d’oliva, quindi uniamo la farina di riso stemperata in poca acqua. Facciamo cuocere. Intanto, lessiamo i tortelloni nell’acqua dei piselli. Scoliamo e condiamo con il ragù di lardo e una grattugiata di noce moscata.

Cherry Pie di Ambra Romani. Ingredienti per la pastafrolla: 300 g di farina 00, 110 g di burro morbido, 2 cucchiai di zucchero, 2 albumi, 1 cucchiaino di aceto di mele, scorza di 1 limone non trattato, sale q.b., burro e farina per lo stampo. Per la farcitura: 1 kg di ciliegie mature, 8 amarene sciroppate, 80 g di zucchero, 25 g di amido di mais, 1 limone non trattato, 1 cucchiaino di noce moscata, zucchero a velo.

Versiamo la farina in una spianatoia, formiamo la fontana e uniamo il burro a pezzetti, lo zucchero, gli albumi, l’aceto di mele, la scorza del limone e un pizzico di sale. Impastiamo rapidamente con le mani, formiamo un panetto e lasciamo riposare in frigorifero per 30′. Una volta terminato il riposo, trasferiamo nuovamente sulla spianatoia e stendiamo i 2/3 dell’impasto. Foderiamo una teglia imburrata e infarinata, ricoprendo bene anche i bordi. Prepariamo il ripieno. Laviamo, denoccioliamo e tagliamo a metà le ciliegie. Versiamo in una ciotola capiente e aggiungiamo le amarene, lo zucchero, il succo, la scorza di un limone e la noce moscata. Trasferiamo ora in una padella antiaderente, cuociamo per circa 10′ e facciamo addensare con la maizena. Lasciamo raffreddare, scoliamo e versiamo all’interno del guscio di pasta che abbiamo preparato. Ricopriamo la torta con la porzione d’impasto che abbiamo tenuto da parte e pratichiamo dei fori, in modo da far fuoriuscire il vapore in cottura. Cuociamo a 160°C per 60′. Decoriamo con una spolverata di zucchero a velo.

Se avete bisogno di ulteriori spunti, non perdete il menu della Festa della Mamma de La prova del cuoco del 9 maggio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *