Pino Daniele, news riguardanti la morte del cantante napoletano: poteva salvarsi?

By on luglio 25, 2015
foto pino daniele

A distanza ormai di mesi (il decesso è avvenuto all’inizio dell’anno, precisamente la notte del 4 gennaio), si continua a parlare della morte di quello che è stato un grande esponente della musica napoletana e italiana in generale ma soprattutto di una grande persona d’animo, Pino Daniele. Ricordate cosa avvenne quella sera: il cantante si sentì male e venne chiamata l’ambulanza, lo stesso però decise di recarsi autonomamente all’ospedale di Roma con la moglie e un suo collaboratore; durante il tragitto, la macchina sulla quale viaggiavano forò una gomma e si perse tempo a sostituirla.

Giunto l’ospedale romano Sant’Eugenio, le condizioni di Pino Daniele erano disperate e purtroppo non ci fu nulla da fare. Dopo la suddetta descrizione dei fatti, comunicata dal fratello del cantante stesso, Nello Daniele, a IlMattino.it, una domanda nacque spontanea: Pino poteva salvarsi? Poteva salvarsi se la ruota non si fosse bucata perdendo del tempo prezioso per ripararla? Poteva salvarsi se il cantante avesse atteso in casa l’arrivo dell’ambulanza che l’avrebbe portato ad un ospedale più vicino?

La risposta a tutte queste domande è una sola ed è arrivata solo oggi, a distanza di quasi sette mesi dall’accaduto; a comunicarla è direttamente l’ANSA con un comunicato stampa: Pino Daniele è morto per un decadimento della funzione cardiaca. A riferirlo sono stati direttamente i medici legali della procura di Roma incaricati di far luce proprio sul decesso del cantante.

Essi hanno anche affermato che il cantautore, anche se avesse raggiunto l’ospedale più vicino (quello di Orbetello), non necessariamente si sarebbe salvato; magari avrebbe avuto più possibilità di cavarsela ma la certezza di una sopravvivenza non ci sarebbe stata. Gli stessi hanno stabilito che il decadimento della funzione cardiaca, ossia la perdita di energia del cuore, ha provocato un edema (un accumulo di liquidi) che ha fatto si che il cuore di Pino smise di battere.

L’annuncio della causa di morte arriva a poche ore da un’altra notizia: Jovanotti ha deciso di ricordare Pino Daniele domani allo Stadio San Paolo chiamando con lui Eros Ramazzotti e James Senese.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *