Stash dei The Kolors: i segreti della band a Verissimo

By on ottobre 24, 2015
foto di Stash the kolors

Stash racconta l’inizio del sogno a Silvia Toffanin

Grande chiusura di puntata, quella di oggi, per Verissimo, settimanale curato da VideoNews e condotto da Silvia Toffanin, con la partecipazione di Alvin e Jonathan, che tiene compagnia il pubblico di Canale5 ogni sabato pomeriggio. Dopo l’intervista a Christian De Sica, dove ha parlato del padre e del rapporto con Massimo Boldi, la neo mamma accoglie negli studi di Cologno Monzese Stash, leader dei The Kolors, in versione Avatar. Il vincitore della quattordicesima edizione di Amici infatti, ospite la scorsa settimana insieme al gruppo a Colorado, si presenta con i capelli blu, come il colore della squadra d’appartenenza al talent show di Maria De Filippi. Tale scelta, spiega il cantante campano, è frutto della perdita di una scommessa stretta con il batterista che consisteva nel percorrere cinque piani di scale, continua il ragazzo dal folto ciuffo, in meno di un minuto. Antonio Fiordispino, questo il nome di battesimo dell’artista, racconta all’ex letterina di non rendersi, perfettamente, conto del sogno che sta vivendo viste le giornate piene di impegni, per lo più concentrate sulla musica e afferma: “Organizziamo le nostre giornate completamente sulla musica e questo accadeva anche prima, con i localini. Di certo il nostro attitude non è cambiato”. Confessa, inoltre, di aver studiato molto su gli hook, ossia pezzi di aggancio presenti nei testi come l’ormai noto uooh oh oh oh che permette al brano di essere cantato da tutti e l’aspirazione della band a diventare riconoscibile nel panorama discografico adottando un determinato sound e che il suo vero obiettivo non è la fama bensì comunicare un messaggio, sia filosofico o canoro.

Stash, l’incontro con Maria De Filippi

Ricordati i vari sacrifici, come la vendita dell’auto per incidere il primo disco e le serate nei localini dove suonavano persino davanti a solo tre persone, Stash svela con quale scusa ha convinto i suoi genitori a farlo trasferire a Milano, nonchè il suo piano b qualora la carriera nel mondo nella musica non fosse proceduta per il verso giusto: “L’alternativa sarebbe stata andare all’accademia di Brera, motivo per il quale ho convinto i miei genitori a mandarmi a Milano.” e procede: “L’anno scorso stavamo per mollare, dopo tante porte sbattute in faccia dalle case discografiche e dalle radio, per il fatto che non attraeva un gruppo italiano che cantava in inglese ed avevamo deciso di prenotare un biglietto per Londra. Ma il giorno dopo aver stabilito il volo ci ha contattato Amici per fare il primo provino e così non siamo più partiti”. Dopo un breve filmato sulla consegna del disco d’oro, è su Maria De Filippi che il frontman dei The Kolors conclude l’intervista con la conduttrice e si lascia andare ad una serie di complimenti, ricordando di aver composto la hit dell’estate Everytime pochi giorni prima la loro entrata nella trasmissione: “Lei ci ha capiti fin da subito. Appena ci ha ascoltati al primo provino, ci ha pregato di cantare in inglese qualora fossimo entrati nella scuola. E’ una donna in piena sintonia con il pubblico. E’ una persona rock ‘n’ roll”.

About Fabio Giogli

Nato a Narni, in provincia di Terni, il 3 aprile 1992, ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso l'Università La Sapienza di Roma. Grande appassionato di spettacolo, cinema e gossip, è caratterialmente critico e pungente. Amante del piccolo schermo, scrive per LaNostraTv dal 2015.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *