Lino Guanciale criticato: il duro sfogo dell’attore

By on luglio 18, 2017
foto Lino Guanciale

Lino Guanciale e lo Ius Soli: le critiche e lo sfogo

Ieri Lino Guanciale ha lanciato un appello sulla sua pagina Facebook per invitare chi la pensa come lui a firmare la petizione pro Ius Soli, la legge sull’acquisizione della cittadinanza di stranieri nati in Italia di cui si sta discutendo in questi giorni in Senato. L’attore abruzzese, nonostante la premessa che rispetta l’opinione di chi non la pensa come lui su questo tema, è stato inondato di critiche e insulti. C’è chi gli ha consigliato di indignarsi per gli italiani e non per i migranti, chi l’ha accusato di essere politicizzato, chi gli ha suggerito di limitarsi a recitare, chi addirittura di essere un lecchino. Non sono mancati ovviamente nemmeno apprezzamenti e complimenti all’attore per la battaglia di civiltà che sta portando avanti. Lino Guanciale ha risposto personalmente ai tanti che lo criticavano fino a ieri sera quando ha deciso di scrivere un lungo post su Facebook per chiarire la sua posizione.

Lino Guanciale criticato: lo sfogo su Facebook

Ecco il duro sfogo di Lino Guanciale:

“Ci tengo a dire tre cose. La prima: io non sono mai stato raccomandato da nessuno in vita mia. La seconda: ho esordito nel post dicendo che rispettavo le opinioni diverse dalla mia, avrei gradito lo stesso rispetto. La terza: se per alcuni di voi per seguirmi è così importante che politicamente la pensi come voi, allora forse state sbagliando a seguirmi”.

Lino Guanciale ha ringraziato coloro i quali hanno espresso civilmente il loro pensiero e invitato i detrattori a non seguirlo più se devono riempire la sua pagina di insulti ogniqualvolta esprime un’opinione diversa dalla loro: “Lasciamoci senza rimpianti. Seguite qualcuno che abbia l’abitudine di esporsi meno”. Lino Guanciale è amareggiato per quanto successo, non pensava di scatenare un putiferio dopo il suo importante appello ma ha difeso la sua posizione senza arretrare di un centimetro. Un attore è prima di tutto un uomo libero e deve poter esprimere il suo pensiero senza essere insultato!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *