Lorenzo Crespi si sfoga a Domenica Live: la verità sullo sfratto

By on marzo 11, 2018
lorenzo crespi

Domenica Live, Lorenzo Crespi: “Ricevetti una busta con due proiettili”

Ultimo ospite della puntata di oggi di Domenica Live è stato Lorenzo Crespi, intervenuto da Barbara d’Urso per dire la sua verità in seguito allo sfratto. L’attore ha precisato prima di tutto di stare veramente male, sia fisicamente che mentalmente. Gli ultimi 4 giorni per lui sono stati veramente massacranti: ha infatti dovuto vivere su un divano al gelo durante l’ultima settimana in cui a Roma è caduta dal cielo molta neve. Lorenzo ha sottolineato di essere sopravvissuto da questo disagio grazie al suo passato da militare, in cui ne ha viste veramente di tutti i colori. Prima di passare poi a parlare della sua malattia, ha voluto difendere la posizione di Barbara d’Urso, accusata ingiustamente in questi giorni di non aiutare l’attore in seguito ad un’interpretazione sbagliata di alcune parole scritte da Lorenzo sui social. Crespi in diretta ha dichiarato che lui e Barbara (che chiama dolcemente Babi) sono amici da tantissimo tempo e lei ha fatto veramente di tutto per lui in questo periodo. La d’Urso ha confermato le parole dette dal suo ospite: Lorenzo era stato invitato l’anno scorso ad una puntata del talk, ma poi, venuta a sapere delle sue condizioni, aveva deciso di invitarlo più spesso in qualità di opinionista. I soldi presi da questo ruolo avrebbero infatti aiutato Crespi ad arginare seppur minimamente i suoi problemi economici.

Lorenzo Crespi vittima di un complotto? Lo sfogo a Domenica Live

Lorenzo Crespi ha poi parlato a Domenica Live della sua malattia: una malattia che, stando alle sue parole, sarebbe impossibile da curare. Crespi ha precisato di avere nei polmoni delle bolle che lo affaticherebbero molto, e che presto lo porteranno alla morte. Lui però orgogliosamente ha specificato di non aver paura di morire, ed è felice di sparire da questo mondo con la consapevolezza che dopo la sua morte si sapranno tante cose inedite e belle sul suo conto. L’attore è poi arrivato a parlare dello sfratto subito. Un’azienda televisiva (Lorenzo ha affermato che è la Rai) gli avrebbe ceduto l’anno scorso una casa, per poi proporgli un accordo: lui avrebbe potuto vivere in quell’appartamento e avrebbe anche avuto mensilmente 1000 euro a patto che si fosse reso disponibile a recitare in qualunque momento. Lui aveva accettato, ma tal azienda non si sarebbe fatta poi più viva. Durante i mesi tra dicembre e gennaio avrebbe poi ricevuto una chiamata in cui sarebbe stato informato che avrebbe dovuto lasciare la casa di lì a pochi giorni in quanto l’azienda intestatrice del luogo abitato non pagava le bollette da agosto. Lorenzo inizialmente è entrato in crisi: lui non poteva fare nulla, inoltre tutto ciò che aveva dentro l’appartamento, ogni singolo mobile, era tutto suo. Lo scorso venerdì è accaduta poi una cosa terribile: erano le 10 di sera e lui stava guardando la tv quando improvvisamente gli avevano staccato luce e gas.

“Otto notti a dormire con il gelo sul divano a contrarre l’addome e il petto e a piangere.”

Ha affermato così l’attore. Lorenzo ha poi lanciato la bomba. Barbara d’Urso gli ha infatti chiesto il perchè fosse successo tutto questo, e lui ha illuso ad un complotto ai suoi danni:

“Nel 2007 mentre stavo lavorando sul set Gente di mare mi è arrivata all’hotel Santa Lucia una busta con due proiettili calibro 9. Nessun giornale aveva scritto ciò: andavo sul set con i carabinieri e nel cielo c’era sempre un elicottero.”

Lorenzo alla fine si sarebbe quindi ritirato dalle scene perchè non voleva morire per una fiction e per “colpa di tutti gli intrallazzi” che chi gli dava lavoro molto probabilmente aveva. Insomma che la stessa azienda a distanza di anni si è voluta vendicare in questo modo?

About Nicolo' Cenci

Classe 1992. Laureato alla Magistrale in Televisione e New Media presso l'Università di Lingue e Libera Comunicazione IULM di Milano, è appassionato di scrittura e recensioni. Television e Social Network addicted, always connected, attratto da gossip, trash, pop music, events, horror books/films/tv series.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *