X


Detto Fatto, 13 febbraio 2015: straccetti di pesce spada e chiacchiere di Aliberti

Scritto da , il Febbraio 13, 2015 , in Programmi Tv Tag:,
foto chiacchiere

Ultimo giorno della settimana, prima dell’appuntamento con lo Speciale Detto Fatto Sabato. La puntata di oggi ha visto un ospite d’eccezione: il campione di pallavolo Luigi Mastrangelo, il quale è stato coinvolto nel tutorial di Jerry il meccanico e il quiz sulla manutenzione delle automobili. Detto ciò, passiamo al nostro amato mondo della cucina; se ieri è stato realizzato in diretta il cuore di cioccolato da Mirco Della Vecchia, oggi cosa si è preparato?

Dopo i balanzoni preparati da Beniamino Baleotti per festeggiare il Carnevale, è tempo di un secondo piatto nella cucina di Detto Fatto: straccetti di pesce spada; a realizzare questa pietanza, chi se non lui, l’esperto Davide Valsecchi. La ricetta di oggi è davvero semplice e veloce da fare: togliete la pelle al pesce spada come mostrano le immagini in gallery, pulite la fetta e fate dei bocconcini a forma di rettangolo.

Prendete una ciotola e metteteci dentro il vostro pesce tagliato, aggiungete il pane grattugiato e aggiustate di sale e pepe; mischiate bene a mano e versate il tutto all’interno di una padella antiaderente con dell’olio extravergine d’oliva precedentemente ben riscaldato. Quando tutto sarà rosolato, aggiungete l’aceto balsamico e spegnete il fuoco. Non vi resta che impiattare aggiungendo un pò di rucola e … Detto Fatto: straccetti di pesce spada.

[imagebrowser id=14207]

Che Carnevale è senza le classiche chiacchiere (o frappe)? E così, dopo la torta cioccolato e pere di Paola Galloni e i dolci cuori di biscotto per San Valentino, ecco aggiungersi un altro dolce tra quelli della settimana; a proporlo lui, il re del riciclo dei resti culinari, Franco Aliberti. Quest’ultimo ci propone la sua versione delle chiacchiere: lavorate a mano oppure mettete in una planetaria tutti gli ingredienti che potete annotare sfogliando la gallery, fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Appiattite quest’ultimo con le mani e ricopritelo con la pellicola trasparente per farlo riposare in frigo per un’ora circa.

Passato il tempo dovuto, tirate l’impasto fuori dal frigorifero, stendetelo con un mattarello e tagliate dei rombi a piacere con il coltello o con una rotellina rigata; bucherellate la pasta e cuocetele nell’olio a 175° per circa un minuto girando le vostre chiacchiere man mano. Se volete farle al forno: basta spruzzare le vostre chiacchiere poste su una teglia con dell’acqua; metterle in forno a 180° per 10 minuti circa.

Decidete voi il metodo migliore per farle, ricordandovi di decorarle con del cioccolato sciolto a bagnomaria e zucchero a velo come suggeriscono le foto in gallery. Detto Fatto: chiacchiere di Franco Aliberti.

Appuntamento a domani con la puntata speciale di Detto Fatto Sabato!