X


Francesco Arca a La vita in diretta: la popolarità, la crescita personale e gli affetti

Scritto da , il Marzo 10, 2015 , in Interviste Tag:, ,
foto Francesco Arca

“E’ bello, è bruno, ha lo sguardo tenebroso e piace a tutti, mamme e figlie”. Con questa descrizione, fatta dalla padrona di casa de La vita in diretta, Francesco Arca, ex tronista di Uomini e Donne e attore di successo, è entrato in grande stile nello studio 3 di via Teulada, accompagnato dal fidato Rex. Un’intervista a cuore aperto che ha ricordato quella con Nicola Savino di venerdì scorso dall’expo gate di Milano.

Dopo lo show del comico romano Maurizio Battista di qualche giorno fa, oggi a La vita in diretta è stata la volta del 35enne di Siena, che ha iniziato la chiacchierata con Cristina Parodi facendole i complimenti per la sua professionalità. La conduttrice ha dato il via all’intervista con una domanda atipica: “Chi te l’ha fatto fare di lavorare con un mostro sacro come Rex?”. Sorridendo Francesco Arca ha ammesso: E’ vero ti ruba la scena, comunque abbiamo creato un bel rapporto. Qualche mese prima dell’inizio delle riprese io passo sempre del tempo con Rex in modo da instaurare un legame vero…e sul set si vede”.

“Tu hai avuto molta popolarità qualche anno fa, poi a un certo punto ti sei defilato, hai mollato tutto. Come mai?”, ha proseguito la presentatrice. “Sono stato in tv dal 2004 al 2007, più o meno, perchè volevo starci, ma era una scelta fatta da esigenze, ha affermato l’attore facendo riferimento probabilmente ai programmi Mediaset di cui è stato protagonista, come Uomini e Donne e La fattoria. “Poi sono voluto tornare a casa per dedicarmi a qualcosa di concreto. Mi sono messo a studiare”. Grazie all’impegno Francesco Arca è riuscito ad approdare al cinema in pellicole di successo come: “Allacciate le cinture”, con la regia di Ferzan Ozpetek.

A proposito di Ozpetek, ha ammesso: Al primo provino non gli sono piaciuto, poi mi ha dato una seconda opportunità…quando mi ha scelto è stata un’esplosione di emozione“. Francesco Arca ha aperto anche un locale insieme a due suoi amici, nonchè attori: Primo Reggiani e Matteo Branciamore. “Questo progetto ci ha uniti ancora di più – ha dichiarato il 35ennevolevamo un posto dove ritrovarci per passare del tempo insieme…noi siamo quasi sempre al locale quando non abbiamo altri impegni lavorativi”.

Poi l’attenzione della conduttrice è caduta su un tatuaggio, di Francesco, con la scritta: “Nessun pentimento”. “Bisogna pentirsi quando si fa del male a qualcuno – ha affermato l’attore io non ho mai ferito volutamente una persona e questa frase mi ricorda di comportarmi bene con gli altri”. Con queste parole l’artista ha chiuso l’intervista, salutando Cristina Parodi e il pubblico. I fans di Francesco Arca dovranno pazientare ancora un po’ per vederlo sul grande schermo in Spectre, il nuovo film di James Bond, con la regia di Sam Mendes. Mentre per gli appassionati del commissario Rex l’appuntamento è per venerdì sera alle 21.10 su Rai 2.