X


Roby Facchinetti, sui social il suo pensiero per la “Giornata mondiale della felicità”

Scritto da , il Marzo 20, 2015 , in Personaggi Tv Tag:, ,
Foto Roby Facchinetti

Lo conosciamo da sempre come una delle icone assolute della musica italiana, membro dei Pooh, cantante dalla voce incredibile e dagli altrettanto incredibili occhi azzurri, ma Roby Facchinetti è molto di più e lo stiamo scoprendo anche grazie alla sua partecipazione a The Voice of Italy. E’ nel talent di Rai2 infatti, che Roby sta venendo fuori non solo come artista, ma anche e soprattutto come persona e come padre.

La doppia poltrona di giudice del talent, condivisa con il figlio Francesco Facchinetti, sta infatti portando alla luce, settimana dopo settimana, una persona che, oltre ad avere una voce pazzesca, è di una simpatia e di un’umanità unica. Il suo rapporto con Francesco è infatti quello di un padre e un figlio, con tutti i battibecchi e le divergenze di opinione che è normale avere e il pubblico, proprio per questa loro sincerità, sta dimostrando di apprezzarli tantissimo.

Roby però, oltre che cantante, papà e nonno amorevole (proprio ieri Francesco in occasione della festà del papà ha pubblicato su Facebook un video tenerissimo) è anche una persona di grande sensibilità. Per questo, in occasione della Giornata mondiale della felicità che cade proprio oggi, 20 marzo 2015, Roby ha scritto un lungo status sulla sua pagina facebook, in cui ha espresso il suo intenso pensiero sull’argomento.

Nello status si legge infatti: “Oggi è la giornata mondiale della felicità. Essere felici a volte è un vero e proprio impegno, perché la vita ci mette sempre davanti a degli aspetti veramente duri, difficili e lasciarsi andare allo sconforto è la cosa più semplice, la più immediata…Sono sempre stato del parere che la tristezza non aiuta mai a superare le difficoltà, la forza di rialzarci si trova attraverso le energie positive che ognuno di noi ha dentro”.

Roby prosegue poi facendo un esempio diretto di quello che sta dicendo, ricordando il suo incidente alla gamba avvenuto poco tempo fa, affermando con sicurezza che se non avesse visto il lato positivo anche in quell’occasione, raccogliendo tutte le energie di cui dispone, probabilmente a quest’ora starebbe ancora facendo fisioterapia.

“La felicità è la medicina dell’anima e del nostro corpo. Questa speciale giornata deve farci capire quanto è importante ricercare la felicità, che spesso appartiene alle cose piccole e semplici della nostra vita” conclude Roby.

Bravo Roby e buona giornata della felicità a tutti!