X


Il Volo nella bufera: il trio massacrato in Tv

Scritto da , il Ottobre 13, 2015 , in Programmi Tv Tag:,
foto il volo

Il Volo e i giovani talenti massacrati ad A conti fatti

“Meglio i cantanti di ieri o di oggi?”. Questa è stata la domanda rivolta dalla conduttrice Elisa Isoardi ai telespettatori che questa mattina seguivano il programma A conti fatti su Rai 1. Prima di affrontare il tema scelto con gli ospiti in studio, la presentatrice stessa ha lanciato un video con il quale si è messo a confronto la vecchia musica italiana (con le sue colonne portanti: da Al Bano e Romina a i Pooh, passando per i “capitani coraggiosi” Claudio Baglioni e Gianni Morandi) con la nuova generazione musicale frutto dei tanti talent show (dalle “amiche” Emma Marrone e Alessandra Amoroso a Marco Mengoni, Giusy Ferreri, Noemi, passando per i ragazzi de Il Volo). Rientrati in studio, Elisa Isoardi nel presentare gli ospiti si è dimenticata del collegamento esterno con Paolo Limiti e per rimediare alla gaffe, la stessa ha deciso di iniziare chiedendo a quest’ultimo il suo parere in merito all’argomento. L’esperto, dopo aver affermato che il paragone tra la vecchia e la nuova musica italiana non è possibile in quanto sono cambiati i tempi, i suoni e le modalità con cui farla, su richiesta della conduttrice ha espresso la sua opinione su i ragazzi de Il Volo: “E’ un ottimo prodotto discografico“.

Il Volo preso di mira ad A conti fatti: sono giovani vecchi

Ad aggiungere altra carne sul fuoco, il giornalista Massimiliano Lenzi; quest’ultimo ha definito i ragazzi de Il Volo nel seguente modo: “Sono dei giovani vecchi [..] hanno successo perchè cantano canzoni del passato tipiche del repertorio italiano. Il Volo è vecchio come Al Bano senza essere Al Bano“. A sostegno del “prodotto” (per dirla alla Limiti) uscito dal programma Ti lascio una canzone, c’erano in studio Irene Pivetti (“Il Volo è un fenomeno mondiale, quindi bisogna portare rispetto“) e Marino Bartoletti; quest’ultimo ha dichiarato che il trio musicale è una grande testimonianza dell’Italia nel mondo da cui tutti i ragazzi (che vorrebbero intraprendere la loro stessa carriera) dovrebbero prendere esempio. Dal calderone dei giovani talenti, nel corso della trasmissione sono stati tirati in ballo altri nomi come quello di Marco Carta e Valerio Scanu; entrambi difesi ancora da Bartoletti: “Sono ragazzi di talento vittime di un sistema usa e getta“. Dopo aver elogiato le doti canore di Marco Mengoni, si è tornati su i ragazzi de Il Volo con il cantante Sandro Giacobbe che li ha definiti “ragazzi simpatici e a posto quando non cantano“. Quest’ultimo, in vena di polemica, ha avuto una parolina “buona” anche per Gianni Morandi e Claudio Baglioni definendo la loro recente unione artistica una operazione commerciale e il loro spettacolo, andato in onda recentemente in prima serata, un grande karaoke. A fine trasmissione, Elisa Isoardi ha dato il responso del pubblico: l’83% è stato dalla parte della vecchia musica italiana. In conclusione, l’inviata Barbara di Palma ha dato il suo parere: Al Bano e Romina reunion nostalgica, Baglioni e Morandi operazione commerciale.