X


Avanti un altro: Paolo Bonolis nel panico per una gaffe

Scritto da , il Dicembre 15, 2015 , in Programmi Tv Tag:, , ,
foto bonolis avanti un altro

Avanti un altro: i personaggi del minimondo

Se la gioca a pari merito con “L’Eredità” di mamma Rai ogni anno per essere uno dei programmi più amati e seguiti della fascia pomeridiana di casa Mediaset, con anni al timone il fedele Paolo Bonolis, fatta eccezione per una breve parentesi di Gerry Scotti che però, per quanto abile e stimato conduttore, non è riuscito ad accalappiare il pubblico ormai fidelizzato al pacchetto con Bonolis: è Avanti un Altro, il gioco del daytime di Canale5 dove a sfidare la sorte per portarsi a casa un bel malloppo di danaro sono comuni mortali spesso strambi ma parecchio intelligenti. Nella prima fase del programma l’obiettivo è quantizzare quanto più danaro possibile per riuscire ad essere il finalista della puntata, rispondendo alle quattro domande a tema al termine delle quali si attinge dal cosiddetto “pidigozzaro” nel quale sono contenuto le diverse cifre di montepremi. Ogni concorrente durante la sua breve o longeva avventura all’interno del programma è affiancato sempre da una qualche figura del “minimondo“, un cast d’eccezione di personaggi al quanto particolari: dallo iettatore al fato benevolo che permettono di alterare in maniera vistosa il montepremi in caso di risposta corretta, passando per il curioso alieno a finire alle bellezze da capogiro della “ciociara” e della “bonas“.

Avanti un altro: Paolo Bonolis in panico per una gaffe

Proprio quest’ultima, però, atta a massaggiare il concorrente durante la tripletta per rilassarlo e dandogli la possibilità di raddoppiare il montepremi conquistato, nella puntata di oggi si è lasciata andare inconsapevolmente ad una gaffe involontaria che ha mandato nel pallone il simpatico conduttore. Durante la lettura della domanda, infatti, Bonolis è stato interrotto dalla prorompente protagonista del minimondo interpretata egregiamente da Paola Caruso che al sentire “Nella canzone di Tiziano Ferro c’è una dama del castello..” si lascia scappare un commento di troppo: “oddio, sì, è la canzone che ha dedicato a me“. Così dicendo, però, ha svelato automaticamente la risposta al quesito che chiedeva proprio il nome della fanciulla ripetuto più volte nel brano del cantante di Latina. Nel panico più totale, ovviamente, Bonolis non ha potuto che ricorrere all’autore per chiedere delucidazioni su come continuare e, dopo aver saltato la domanda, quella decisiva per l’ultimo punto è stata creata in estemporanea per porre immediatamente rimedio all’incresciosa ed insolita situazione che si era venuta a creare. Infine, come suo solito, Bonolis preferisce sdrammatizzare tutto con un sorriso spedendo nuovamente la Caruso dietro le quinte.