X


Legàmi puntate prossima settimana: Adelaide aiuta Gastao

Scritto da , il 3 Agosto, 2016 , in Soap
Foto Legàmi 6 giugno

Anticipazioni Legàmi dal 6 al 12 agosto: Diana fa aggredire Ines

Nonostante nella soap opera Legàmi Diana sia finita in prigione, anche da lì continua a seminare odio e a tessere le sue malefiche trame. L’ultima cosa terribile che fa è quella di tentare di fare abortire Ines e, infatti, nelle puntate di Legàmi in onda dal 6 al 12 agosto manda alcuni uomini mascherati al ristorante per aggredire la sorella ma, fortunatamente, Ines non subisce conseguenze fisiche. Ma non finisce qua perchè Diana manda dei cioccolatini ad Ines, facendo finta che sia stato Joao a mandarli, e la ragazza dopo averli mangiati teme di essere stata avvelenata e si tranquilizza solo dopo aver fatto delle analisi. La perfida protagonista di Legàmi, poi, avvelena la frutta del banco di Marisa ed, infine, se la prende anche con Gastao e lo denuncia dopo che l’uomo l’ha aggredita per tutto quello che ha fatto alla sua famiglia.

Legàmi trame puntate italiane: soddisfazioni per Jaime

La denuncia di Gastao, come rivelano le anticipazioni di Legàmi, comporta anche la revoca dall’esercizio della sua professione da parte dell’Ordine degli Avvocati. Ad aiutarlo in questo momento così difficile c’è Adelaide, che però non vuole tornare con lui. A passare un periodo molto difficile è anche Catarina che, dopo aver perso il bambino, non riesce più ad avere il sostegno di Manel. Purtroppo anche per Graciete non ci sono belle notizie: la donna, infatti, durante la tappa a Roma del suo viaggio si sente male e viene operata d’urgenza. Infine a vivere un momento molto positivo è Jaime a cui, nelle prossime puntate di Legàmi, viene proposto di scrivere un libro di cucina e di realizzare un programma culinario in tv. Tutto questo avviene durante la presentazione del libro di ricette di Tiago. Mentre per Francisca, dopo tante delusioni, forse potrebbe ritornare l’amore. Joao ed Ines la sorprendono mentre si bacia con Padre Freitas e l’imbarazzo, ovviamente, è tanto.