X


Tiziano Ferro diventa papà e dice addio alla musica?

Scritto da , il aprile 10, 2017 , in Musica
Foto Tiziano Ferro

Tiziano Ferro papà dopo una lunga pausa dalla musica?

Gli impegni lavorativi molto spesso fanno sì che certi desideri restino momentaneamente in panchina. Vuoi un nuovo progetto, un matrimonio con tutti i crismi o un figlio, il lavoro molto spesso rende la strada verso quest’ultimi obiettivi distante e impervia. Tiziano Ferro, dal punto di vista lavorativo, non può davvero lamentarsi. Il suo nuovo cd Il mestiere della vita è stato un successo, ben quattro dischi di platino, senza parlare della sua partecipazione alla 67esima edizione del Festival di Sanremo dove ha cantato niente meno che Luigi Tenco, oltre al brano Il conforto in coppia con Carmen Consoli considerato da molti come uno dei brani più belli degli ultimi anni. Tiziano Ferro sarà impegnato con un tour che lo vedrà a San Siro (16, 17 e 19 giugno) e all’Olimpico (28 e 30 giugno). E poi un bel tour invernale? Qui i fan saranno delusi perché il cantante ha espresso la sua volontà di fare una pausa da metà luglio fino al 2020.

Tiziano Ferro presto genitore? I suoi progetti dopo il tour

Perché da metà luglio in poi Tiziano Ferro sarà in pausa? Il motivo è semplice (come l’amore in una sua nota canzone): il cantante vuole avere un bambino. A dichiararlo è lui stesso in un’interista rilasciata a La Repubblica. Entro quanto vorrebbe realizzare questo sogno? Entro i quarant’anni. Da quando vive a Los Angeles, ha confessato, comprende decisamente più a pieno la sua scelta sentimentale e sa anche che la sua data-limite è intorno ai quarant’anni. Con l’ultima data del suo tour, che si terrà a Firenze, Tiziano Ferro si prenderà una lunga pausa per scrivere nuove canzoni e chissà anche una sceneggiatura visto che la sua passione per il cinema sembra essersi fatta decisamente più forte. Durante il prossimo tour i fan lo vedranno calato anche nei panni di genitore?

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *