X


Sanremo 2018, Sergio Assisi e Marco Carta: continua la polemica

By on gennaio 22, 2018
foto marco carta Sergio assisi sanremo 2018

Sanremo 2018: la rivolta dei fan di Marco Carta e Sergio Assisi

Sono settimane che sui social va avanti lo scontro tra i fan di Sergio Assisi e quelli di Marco Carta. Il vincitore dell’ultima edizione di Tale e Quale Show è stato escluso dalla rosa dei partecipanti del prossimo Festival di Sanremo. In realtà, in diverse interviste Marco Carta non ha mai confermato di aver presentato un brano, ma alcuni indizi avevano fatto ben sperare. Da martedì 9 febbraio prenderà il via il Festival della Canzone Italiana per eccellenza e sarà preceduta da Primafestival, un’anteprima dalla Sala Biribissi del Casinò di Sanremo, condotto dall’attore Sergio Assisi. I fan di Marco Carta si sarebbero scagliati contro Assisi e i sostenitori di quest’ultimo hanno tentato nel migliore dei modi di difenderlo. Tra insulti, ingiurie e bestemmie, la polemica non tende a placarsi. L’attore è stato accusato di aver definito Marco Carta come ‘carta bucata’: quest’affermazione non ha trovato alcuna conferma. Una vera e propria guerra sui social che sicuramente non farà piacere né giova a Marco Carta e Sergio Assisi.

Festival di Sanremo: la rivolta dei fan di Sergio Assisi e Marco Carta

Sergio Assisi sarà il padrone di casa di PrimaFestival, l’anteprima di Sanremo 2018, che andrà in onda dal 6 al 10 febbraio sul primo canale del servizio pubblico radiotelevisivo subito dopo l’edizione delle 20 del Tg1. Da settimane sul web va avanti lo scontro tra i fan di Marco Carta e quelli di Sergio Assisi, i quali accusano l’attore di aver fatto una dichiarazione poco elegante sul cantante. Il tutto sarebbe partito dalla conferma del regista e scrittore italiano come padrone di casa di Primafestival, dopo la non conferma e quindi l’esclusione di Marco Carta in gara all’Ariston. Tra i tanti commenti e insulti volati sui social c’è chi ha definito Sergio Assisi come adulatore:

“Che sc**fo, questa è l’Italia piena di leccac**o, falsità e Sergio Assisi che farà l’anteprima di sto flop di Sanremo li rappresenta in pieno”.

Una brutta situazione nella quale si trovano coinvolti sia l’attore che il cantante Marco Carta. Probabilmente i due non si conosceranno nemmeno, ma sono finiti nel vortice delle polemiche. Il cantante sardo ancora una volta non è stato preso in considerazione come Big in gara a Sanremo 2018. Anche senza il Festival, Marco Carta è e resta un grande cantante, come testimoniato dal numero delle vendite dei suoi brani e dei suoi album e dalle numerose certificazioni ricevute dalla Fimi. Sergio Assisi è uno degli attori italiani più amati; di recente ha vinto il Premio Charlot per il miglior spettacolo teatrale, “L’ispettore Darke e il delitto perfetto”.

About Marco Santoro

Laureando all'Università Kore di Enna, frequenta il corso di Scienze e Tecniche Psicologiche. Come autore radiofonico ha firmato undici programmi, come produttore e conduttore è stato on air a Generazione Talenti, intervistando i ragazzi di Amici e di altri talent. Gestisce i siti di un'orchestra siciliana e di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di spettacoli e in attività manageriali.

One Comment

  1. Flavio

    gennaio 22, 2018 at 15:52

    Complimenti fans di Marco Carta…una bella figura da cioccolataie,non c’è che dire…e mi stupisco che Carta non le abbia ancora riprese. Sergio Assisi e ‘ ovvio che non ha detto queste frasi su Marco..complimenti per parolacce,bestemmie e altre “squisitezze” nei confronti del povero Assisi lette su Twitter!!! Siete delle maleducate !!!!! Certo non giova ne ‘ a voi ne ‘ a Carta che evidentemente ci sguazza,visto che continua a scrivere di avere le fans migliori del pianeta. io mi vergognerei al posto suo.i fans di Assisi,se qualcuno ha risposto,e ci sta,per difenderlo,non hanno polemizzato ma sono stati dei Signori in confronto a loro. Io mi metto in mezzo perché l’ho difeso.Detto questo,in bocca al lupo a Sergio che merita questa nuova opportunità televisiva!!!!!
    Saluti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *