X


Antonella Clerici lascia la Rai? Il suo contratto scade a giugno

By on febbraio 14, 2018
Foto Antonella Clerici torna a Che tempo che fa

Antonella Clerici dice addio alla TV pubblica?

Antonella Clerici lascia la Rai? Forse sì, forse no. Al momento le certezze sono due. Il suo contratto con Viale Mazzini scade a giugno 2018. Ma la conduttrice di RaiUno sembra avere una visione molto chiara del suo futuro. A spiegarlo è la stessa Clerici in una recente intervista rilasciata al settimanale Oggi e ripresa in data 14 febbraio 2018 dall’agenzia di stampa online Askanews. Ecco, infatti, cosa afferma l’amata presentatrice de La prova del cuoco:

Ho una mia idea: dedicarmi al prime time e a qualche seconda serata, recuperando il mio mestiere di giornalista (…). Questo è il mio progetto con la Rai, bisogna vedere se la Rai vorrà avere un progetto con me. (…) E se non sarà possibile, prenderemo in considerazione altre proposte e altre Reti.

La Rai rinnoverà o no il contratto ad Antonella Clerici?

Insomma, per l’eventuale prossimo rinnovo del contratto di Antonella Clerici da parte della Rai la conduttrice pare puntare a più prime serate e anche a qualche seconda serata ‘sperimentale’, riducendo così al minimo la sua presenza nel daytime di Rai1. Sarà così? Intanto che si decida il da farsi, già da ora ‘Antonellina’ è chiamata ad affrontare una nuova imminente ‘prova del nove’: il nuovo programma di RaiUno Sanremo Young, per cui le aspettative sembrano piuttosto alte. Riuscirà o no, la Clerici, a non deludere i pronostici e a non far rimpiangere gli ascolti di (ma non da…) Standing Ovation? Chissà. Nel frattempo, nell’intervista ad Oggi l’ex presentatrice de Il treno dei desideri fa anche sapere che, se la Rai non le dovesse rinnovare il contratto, lei per prima, complice il suo agente Lucio Presta, potrebbe scegliere di andare a lavorare su altre Reti. Sì, ma quali? A Mediaset c’è già stata negli anni 1999-2000 abbandonando poco dopo, mentre invece si sa che La7  è più un canale dedito all’informazione e un po’ meno all’intrattenimento. Infine, ci sarebbero le neo-generaliste come TV8 e Nove – ma chiedete a Maurizio Crozza cosa ne pensa – oppure Sky, che tolto MasterChef resta comunque una fucina di programmi meno nazional-popolari rispetto a quelli della TV pubblica. Come andrà a finire? In attesa delle novità del caso, c’è chi dice che alla Rai il rinnovo del contratto ad Antonella Clerici potrebbe risultare poco conveniente, anche perché, secondo quanto riportato da La Stampa in un articolo del 2017, nel 2016 la conduttrice avrebbe incassato tre milioni di euro per due anni tra La Prova del Cuoco e Ti lascio una canzone. Insomma, ne varrebbe sì la pena, ma solo di fronte a risultati consistenti?

About Raffaele Di Santo

Nato nel 1992 in provincia di Caserta, dopo il Liceo Scientifico mi laureo in Scienze e tecniche psicologiche all'Università degli Studi di Napoli Federico II. Interessato da sempre a TV, web e nuovi media, scrivo prima per Corriere del Sannio e Davide Maggio, poi anche per Televisionando, NanoPress Spettacoli e SuperguidaTV. Ora un nuovo 'viaggio', insieme al team de Lanostratv. Per info, contatti e comunicati: rds.rds28@gmail.com.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *