X


Massimo Giletti svela il grande rimpianto di Fabrizio Frizzi

By on marzo 27, 2018
Foto Massimo Giletti

Fabrizio Frizzi: Massimo Giletti ricorda l’amico scomparso

Sono passate poco più di 24 ore dalla notizia della scomparsa di Fabrizio Frizzi ma non accenna a placarsi l’ondata di commozione e di affetto che ha investito il popolare conduttore e la sua famiglia, la moglie Carlotta e la figlioletta Stella in primis. Colleghi, amici, addetti ai lavori e gente comune: tutti in queste ore stanno rendendo omaggio a Fabrizio Frizzi, il volto gentile della televisione italiana che è rimasto in video fino all’ultimo giorno della sua vita regalando sorrisi e buonumore ai telespettatori di Raiuno. Massimo Giletti ieri mattina è stato uno dei primi a recarsi all’ospedale Sant’Andrea di Roma dove Frizzi si è spento nella notte a causa di un’emorragia cerebrale. Il giornalista, intervistato dal Corriere della Sera, ha raccontato che sentiva Frizzi tutte le settimane. Il conduttore de L’Eredità sapeva tutto della malattia ma ha continuato a lavorare senza far pesare a nessuno il suo dolore: “guardava tutti i colori della vita e non il nero che aveva nel cuore”. Ma Massimo Giletti, che conobbe Frizzi nel 1994, quando conduceva Mattina in famiglia, ha svelato anche il grande rimpianto di Fabrizio Frizzi: quando non ebbe la forza di dire no alla diretta di Scommettiamo Che…? nel giorno in cui uccisero Falcone.

Massimo Giletti su Fabrizio Frizzi: “Aveva un solo rimpianto”

Fabrizio Frizzi, che nel 1992 era ancora sposato con Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia nel 1982, il giorno in cui uccisero Falcone, la moglie e i tre agenti della scorta, dovette andare in onda per volere della Rai. Dice Giletti:

“Lo fece per senso di responsabilità. Lui era cosi, c’era sempre”

.

Michele Guardì, storico regista de I Fatti Vostri e di Scommettiamo che…?, ieri sera a Porta a Porta ha svelato che Frizzi in quell’occasione gli disse: “Ma perchè non ci siamo ribellati?”. Massimo Giletti ha raccontato anche il periodo più buio, professionalmente parlando, di Fabrizio Frizzi: quando il dg Rai Celli disse di vergognarsi di alcuni programmi tra i quali “Per tutta la vita” condotto proprio da Frizzi con Romina Power. Era molto amareggiato perchè lui si sentiva un uomo Rai e qualche anno prima aveva rifiutato i soldi di Berlusconi per rimanere a Viale Mazzini. Ma, anche in quell’occasione, Frizzi non si lamentò. Massimo Giletti che ha fatto una rivelazione su Fabrizio Frizzi , oggi non piange solo il collega ma, soprattutto, l’amico e una persona perbene!

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *