X


L’amica geniale, anticipazioni prima puntata: la scomparsa di Lila

Scritto da , il novembre 25, 2018 , in Serie & Film Tv
Foto L'amica geniale Elena e Lila

L’amica geniale, prima puntata: il best-seller di Elena Ferrante diventa una fiction

Martedì 27 novembre debutta su Raiuno L’amica geniale, la fiction in 4 puntate diretta da Saverio Costanzo e tratta dal best-seller della scrittrice Elena Ferrante. La serie è una coproduzione internazionale firmata anche dall’americana Hbo e da Tim Vision. La prima puntata de L’amica geniale trasmessa negli Stati Uniti lo scorso 18 novembre ha convinto critica e pubblico. Riceverà la stessa accoglienza anche in Italia? Le premesse ci sono tutte. La saga di Elena Ferrante “L’amica geniale”, cominciata nel 2011 con il libro omonimo e continuata negli anni successivi con “Storia del nuovo cognome”, “Storia di chi fugge e di chi resta” e “Storia della bambina perduta”, ha conquistato dieci milioni di lettori in tutto il mondo. L’amica geniale è stata presentata in anteprima alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia dove sono stati proiettati i primi due episodi. E lo scorso ottobre gli stessi episodi sono stati proiettati anche al cinema, riscuotendo in entrambi i casi un grande successo. Saverio Costanzo ha dichiarato di non aver esitato un attimo quando gli hanno chiesto di realizzare una serie tv sul bestseller di Elena Ferrante perchè ama immensamente questo romanzo e la paura ha lasciato il posto all’entusiasmo e all’euforia.

Anticipazioni L’amica geniale, prima puntata del 27 novembre: una grande amicizia

L’amica geniale racconta la storia di una grande amicizia, quella tra Elena detta Lenù e Raffaella detta Lila. Le anticipazioni della prima puntata de L’amica geniale svelano che nel primo episodio intitolato “Le bambole”, Elena riceverà una telefonata dal figlio di Lila che le darà una notizia sconvolgente: sua mamma è scomparsa. La notizia fa riaffiorare nella mente di Elena una marea di ricordi. Decide così di scrivere la loro storia. Napoli, anni ’50: Elena Greco (Elisa Del Genio) conosce Lila Cerullo (Ludovica Nasti). Le due bambine sono molto diverse: Elena è bionda e timida, Lila è scura e molto esuberante. Le due ragazzine, bravissime a scuola, iniziano a giocare insieme per le strade del loro quartiere in cui comanda Don Achille. Tutti hanno paura di Don Achille tranne Lila. La bambina è convinta che sia proprio il burbero uomo a rubare le loro bambole preferite. Decide così di affrontarlo andando a casa sua. Elena la segue timorosa. Nel secondo episodio de L’amica geniale, “I soldi”, Don Achille, per risarcire le due bimbe, dà loro dei soldi. Lila ed Elena decidono di comprarci un libro, “Piccole donne”. Leggendo e rileggendo quelle pagine, nelle due bambine nasce un grande sogno: quello di scrivere un libro a quattro mani quando saranno adulte.

L’amica geniale, anticipazioni prima puntata: la morte di Don Achille

Le anticipazioni della prima puntata de L’amica geniale svelano che il sogno di Lenù e Lila s’infrangerà presto: i loro genitori, infatti, non vogliono che proseguano gli studi. Elena, figlia di un usciere, dopo la licenza elementare riesce a convincere il padre a farle frequentare prima la scuola media e poi il ginnasio. Lila, figlia di un calzolaio, non può proseguire gli studi. Ma la bimba, cocciuta come pochi, non vuole rinunciare al suo sogno e inizia a scrivere il suo libro. Intanto nel rione sono tutti scossi: Don Achille è stato ucciso! L’appuntamento con la prima puntata de L’amica geniale è per martedi 27 novembre in prima serata su Raiuno.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *