X


Game of Thrones: Emilia Clarke difende il finale e fa una confessione

Scritto da , il maggio 22, 2019 , in Serie & Film Tv
Foto Daenerys e Jon

Emilia Clarke sul finale di Game of Thrones: “Era logico terminasse così!”

Domenica scorsa, sulla HBO, è andato in onda l’epilogo della serie TV Game of Thrones. Un vero evento televisivo che, nonostante gli ascolti record, ha lasciato spazio a numerose polemiche. In particolare, il fandom storico, non ha apprezzato l’epilogo della storyline di Daenerys. Partita come personaggio positivo e motivata da nobili ideali, l’ultima erede – donna – dei Targaryen ha perso il controllo radendo al suolo Approdo del Re e sterminando migliaia di vittime innocenti. Una mossa che, nel corso della 8×06, le è costata la vita proprio per mano di Jon Snow. A qualche giorno dal finale Emilia Clarke, l’attrice che per quasi 10 anni ha prestato il volto alla “Madre dei Draghi”, ha difeso le scelte degli sceneggiatori confermando che l’unico finale adeguato al suo personaggio fosse quello andato in scena:

Era logico che finisse così. Quale altro epilogo sarebbe stato plausibile? Lei è una Targaryen. E’ andata troppo oltre. Ha già ucciso troppe persone.

Game of Thrones, la Clarke sul finale: “Mi sono messa a piangere”

Nessuna polemica si, dunque, abbattuta sugli sceneggiatori, almeno, per quanto riguarda l’interprete di Daenerys Targaryen. L’attrice si detta soddisfatta dell’evoluzione del suo personaggio, sottolineando l’impossibilità di portare in scena un epilogo diverso da quello a cui il pubblico ha assistito nel finale di Game of Thrones. Stando alle parole della Clarke pare, infatti, che considerata l’evoluzione del suo personaggio era – quantomeno – azzardata l’ipotesi di una Daenerys pronta a condurre un’esistenza statica accanto all’uomo amato. Tuttavia, nonostante abbia continuato a difendere la trama, l’attrice non ha nascosto il senso di smarrimento e tristezza che l’ha travolta al momento della lettura del copione. Letteralmente esterrefatta, la Clarke ha dichiarato di aver addirittura pianto e camminato senza meta per molte ore, completamente assorta nei suoi pensieri. Ecco le sue parole:

“Ho pianto e camminato, senza meta, per ore tanto che sono rientrata a casa con le vesciche ai piedi. Il pensiero che mi tormentava ruotava intorno alle modalità con cui avrei portato in scena la trama.”

Game of Thrones finale, Emilia Clarke spiega il cambiamento di Daenerys

Infine, Emilia Clarke ha voluto simbolicamente salutare il suo personaggio ripercorrendo le tappe che lo hanno portato alla morte, ma sottolineando a gran voce la nobiltà dei propositi iniziali di Daenerys Targaryen. Il punto di svolta sarebbe però avvenuto quando, nonostante gli sforzi, gli Stark hanno comunque deciso di escluderla. In quel momento – stando alle parole dell’attrice – Daenerys avrebbe realizzato che anche i nuovi alleati non l’avrebbero mai considerata parte integrante della loro famiglia. Quest’ultimo episodio si sarebbe poi sommato alle vessazioni patite per tutta la vita, portando la Madre dei Draghi alla follia che le è poi costata la morte.

Queste dunque le confessioni post-finale della protagonista femminile di Game of Thrones. Ma se il sipario è definitivamente calato sui nuovi episodi, vi ricordiamo che domenica 26 maggio la HBO ha in serbo uno speciale sui segreti dell’ottava stagione.

About Claudia Ciavarella

Classe 1989. Social media manager per professione, articolista per passione si approccia al mondo social nel 2009. Da quel momento vanta numerose collaborazioni in qualità di influencer per la diffusione di news a tema. Gestisce pagine e gruppi Facebook su numerosi telefilm americani e proprio grazie alla sua inguaribile passione per le serie TV si approccia al mondo della scrittura. Attualmente collabora con diverse testate giornalistiche che le permettono di spaziare su svariati argomenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *