X


Live Non è la d’Urso, Rocco Siffredi: “Ilona Staller ha cercato di…”

Scritto da , il maggio 16, 2019 , in Barbara D'Urso
Foto Rocco Siffredi Live Non è la d'Urso

Rocco Siffredi replica alle parole di Ilona Staller a Live Non è la d’Urso

Non è stata una puntata facile, quella di Live Non è la d’Urso di questa sera. Tutta la puntata è stata quasi interamente dedicata alla vicenda di Pamela Prati e il presunto Marco Caltagirone. Dopo ciò che è successo con Pamela in studio, è arrivato il turno dell’amatissimo Rocco Siffredi, che non ha di certo bisogno di inventarsi nulla poiché sempre sulla cresta dell’onda, contro gli agguerritissimi sferati (Enrica Bonaccorti, Flavia Vento, il dottor Meluzzi, Aida Nizar, Eva Henger). Ma Rocco Siffredi ha replicato a Ilona Staller e alle sue ultime dichiarazioni.

“Da tre anni continua a parlare di me, ma perché dice che l’ho rovinata? lei ha avuto un ending che mi dispiace […] Ha cercato di buttarmi fuori perché volevo fare se**o con le ragazze della sua scuderia. Io devo dire grazie a Riccardo Schicchi, ma a lei posso solo chiedere scusa”.

Live Non è la d’Urso, Rocco Siffredi: Aida Nizar fa una gaffe imbarazzante

Dopo la confessione di Ilona Staller a Live Non è la d’Urso è toccato a Rocco Siffredi affrontare le sfere. In una di queste sfere c’è stata Aida Nizar, che il pubblico aveva già deliziosamente dimenticato. La spagnola si è detta in disaccordo con il porno e gli ha chiesto: “Tu ce l’hai duro per sempre? Tu hai piacere venti volte al giorno?”. Aida Nizar ha anche commesso una gaffe nel corso del suo intervento (chiedendogli di quando ‘veniva’) e Rocco Siffredi prima si è alzato dalla sedia chiedendo alla conduttrice di controllare con mano e poi ha detto chiaramente che se avesse fatto finta, in questo mestiere, per 35 anni oggi sarebbe in manicomio.

Rocco Siffredi a Live ringrazia la moglie Rosa e fa una precisazione

Rocco Siffredi è stato ospite di Live Non è la d’Urso e in una delle cinque sfere c’è stata anche Flavia Vento la quale da qualche tempo interpreta la parte della cattolica fervente, casta e pura. Dopo avergli detto che la sfera sessuale non impegnata a procreare è opera di Satana, si è sentita rispondere che lui è sempre andato in chiesa, che è cattolico, ma che ‘lui’ (riferendosi alla dote naturale che lo ha portato a essere un mito assoluto) lo ha portato su un’altra strada. D’altronde non ha mai fatto del male a nessuno, anzi, le donne con cui ha lavorato si sono riferite a lui sempre in termini a dir poco entusiasti. Al termine del suo spazio ha voluto ringraziare la moglie Rosa con cui sta da più di venticinque anni e ha fatto una precisazione: il suo è un lavoro duro e complesso. Non va giudicato a prima vista, ma andrebbe approfondito.

About Denis Bocca

Critico cinefilo (non tutti lo sono) molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), scrive anche per tre siti di cinema tra cui il suo (Scrivenny 2.0). Con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *