X


Alessia Marcuzzi, Nicola Savino svela: “Non dovrei dirlo, ma…”

Scritto da , il 24 Settembre, 2019 , in Personaggi Tv
foto savino marcuzzi

Alessia Marcuzzi e Nicola Savino a Le Iene: ecco com’è il loro rapporto

Il popolare programma di inchieste di Italia 1, Le Iene, tornerà su Italia 1 a partire da Martedì 1 Ottobre. Alla conduzione ci saranno i confermatissimi Alessia Marcuzzi e Nicola Savino. E proprio quest’ultimo ha rilasciato un’interessante intervista sull’ultimo numero di Tv Sorrisi e Canzoni uscito nelle edicole oggi. In questa occasione il conduttore ha parlato ovviamente del programma, svelando anche qualche succosa novità. Successivamente ha colto la palla al balzo per dire la sua sulla sua compagna d’avventura Alessia Marcuzzi:

“Amiamo prenderci in giro…Non dovrei dirlo perchè si tratta di una signora, ma la conosco da molti anni…Abbiamo fatto anche diversi Festivalbar in cui io ero il suo autore…”

Proprio per questa ragione che Nicola Savino e Alessia Marcuzzi, anche in video, dimostrano di avere un grandissimo feeling. Feeling apprezzatissimo anche dal pubblico a casa.

Nicola Savino su Le Iene confessa: “In esterna è dura”

Nicola Savino, nell’intervista rilasciata sull’ultimo numero di Tv Sorrisi e Canzoni, ha raccontato del suo periodo come inviato de Le Iene di Davide Parenti. Un mestiere sicuramente molto più duro rispetto alla conduzione per svariati motivi, tanto da arrivare a confessare al magazine edito da Mondadori:

“In esterna è dura, anche fisicamente…Devi fare appostamenti e non avere paura di niente…E’ tosta…”

In un secondo momento il conduttore ha quindi rivelato di preferire stare in studio con Alessia Marcuzzi, la quale, ieri sera, con il suo Temptation Island Vip, ha ottenuto ottimi ascolti.

Le Iene, Nicola Savino: “Chi conduce deve adattarsi agli schemi”

Nicola Savino, sempre a Tv Sorrisi e Canzoni, pare avere le idee chiarissime sul modo in cui si dovrebbe condurre Le Iene: “Chi conduce deve adattarsi…Bisogna fare gioco di squadra…” Savino ha poi aggiunto di aver lavorato come autore del programma. Motivo per cui sa come muoversi alla conduzione.