X


Ida Platano, parla Riccardo Guarnieri: “Voglio stare insieme a lei”

Scritto da , il 17 Ottobre, 2019 , in Uomini e Donne
Foto Riccardo Guarnieri Ida insieme

Riccardo Guarnieri su Ida Platano: “Farò di tutto per cambiare e stare bene con lei”

Quando le intenzioni sono serie vanno rispettate. Riccardo Guarnieri, sempre preso a pesci in faccia dal pubblico di Uomini e Donne, nelle ultime puntate del Trono Over ha letto una romantica lettera a Ida Platano con la quale ha voluto aprirsi e confessare i propri sentimenti. Si è emozionato, l’ha fatta piangere, ma la reunion sentimentale non c’è ancora stata. “Farò di tutto per cambiare” ammette Riccardo a Uomini e Donne Magazine, “e mi sono preso le mie responsabilità. So dove ho sbagliato e voglio risolvere i nostri problemi per stare bene insieme a lei”. Ovviamente ci ha tenuto a ribadire che anche lei gli ha fatto sentire delle mancanze e che queste cose non vanno sottovalutate.

Trono Over, Riccardo Guarnieri contro Armando: “E’ arrogante e irrispettoso”

“Armando è un arrogante e irrispettoso verso le donne. Uscire con lui credo sia stata una ripicca di Ida nei miei confronti”. Così ha tuonato Riccardo Guarnieri sulle pagine di Uomini e Donne Magazine dopo aver letto la lettera a Ida Platano ed essersi spogliato facendo la felicità dell’intero parterre femminile. Non si sanno ancora le vere intenzioni di Ida dato che dopo la dichiarazione di Riccardo ha assicurato ad Armando di non averlo mai preso in giro. Il triangolo andrà avanti ancora per un po’?

Ida Platano, lo sfogo di Riccardo Guarnieri: “Non è stato facile aprirmi”

Per Riccardo del Trono Over non è stato facile aprirsi di fronte a Ida in puntata, davanti a milioni di telespettatori (ieri Uomini e Donne ha sfiorato i 3 milioni di telespettatori) dato che quando parla di sentimenti si emoziona sempre. Il cavaliere tarantino ha anche confidato di aver sempre sperato che prima o poi la sua strada e quella di Ida si sarebbero ricongiunte. I fan della coppia sperano che i due possano tornare presto insieme.