X


Storie Italiane, Rosolino su Natalia Titova: “Non le ho mai detto…”

Scritto da , il 2 Ottobre, 2019 , in Gossip
foto Massimiliano Rosolino a Storie Italiane

Massimiliano Rosolino a Storie Italiane: “A Natalia Titova non ho mai detto Ti Amo”

Si è raccontato a cuore aperto nella puntata di Storie Italiane di oggi, mercoledì 2 ottobre 2019, Massimiliano Rosolino che, intervistato da Eleonora Daniele, ha parlato della sua lunga storia d’amore con Natalia Titova, sbocciata sul palco di Ballando con le stelle diversi anni fa. Su di lei, visibilmente emozionato, Rosolino a Storie Italiane ha svelato:

Io e Natalia non ci siamo mai detti “Ti Amo”. Tra noi è stata fin dall’inizio una questione di sguardi e desiderio di stare insieme. “Ti Amo” non gliel’ho mai detto, chiedetelo anche a lei…

“Appena ci sposeremo ci diremo Ti Amo a vicenda!” ha poi aggiunto scherzosamente.

Rosolino a Storie Italiane: “A Ballando con le stelle io e Natalia Titova eravamo diversi…”

“Quando ci siamo conosciuti a Ballando con le stelle, io e Natalia Titova eravamo molto diversi” ha poi spiegato Massimiliano Rosolino intervistato da Eleonora Daniele, continuando: “Non so se è stato un colpo di fulmine. Ognuno lo vede come vuole”. Tornando invece al matrimonio, ha asserito scherzosamente:

Mi convincerà il fatto di fare il viaggio di nozze da solo con lei e di vedere le nostre figlie fare le damigelle.

Mentre sulla prima fase della loro relazione, ha invece svelato:

A Ballando con le stelle lei mi prendeva in giro perchè ero stacanovista, ma ci siamo trovati ed è normale trovare dei punti in comune in una storia…

Storie Italiane: Massimiliano Rosolino ricorda l’ultima esibizione con Natalia Titova a Ballando

Infine, prima di terminare l’intervista con Eleonora Daniele, Massimiliano Rosolino nella puntata di Storie Italiane di oggi (alla quale ha preso parte anche Simone Montedoro, che ha fatto una rivelazione sull’ultima stagione di Don Matteo) ha ricordato l’ultimo ballo fatto con Natalia Titova a Ballando con le stelle, svelando: “E’ stata una bachata, ma ci siamo emozionati di più con un valzer fatto prima!”.