X


Andrea Iannone nei guai: risultato positivo al test dell’antidoping

Scritto da , il 17 Dicembre, 2019 , in Personaggi Tv
foto andrea iannone positivo al test antidoping

Andrea Iannone sospeso dalla Federazione Internazionale di Motociclismo per doping

In questi ultimi anni Andrea Iannone è finito spesso sui giornali più per il gossip che per le performance sportive. Difatti il campione di motorbike, per chi non lo sapesse, ha avuto una storia d’amore con Belen Rodriguez, e adesso si è fidanzato con la popolare influencer Giulia De Lellis. E in questi ultimi minuti il ragazzo è finito nuovamente su tutti i giornali, ma stavolta non per meri pettegolezzi. Cos’è successo? Andrea Iannone è risultato positivo al test dell’antidoping dopo un controllo di routine. Difatti nelle sue urine sono stati rilevati steroidi anabolizzanti. Per tale ragione la Federazione Internazionale di Motociclismo ha deciso di sospendere Andrea Iannone per capire meglio la situazione. Una news che ovviamente ha creato in pochissimi minuti un incredibile putiferio mediatico.

Andrea Iannone positivo all’antidoping: il comunicato della Federazione Internazionale di Motociclismo

Pare davvero che Andrea Iannone non passerà un lieto natale. Difatti il fidanzato di Giulia De Lellis è risultato positivo al test dell’antidoping. Una notizia che ha sconvolto tutti. E a tal proposito la Federazione Internazionale di Motociclismo ha immediatamente diramato un comunicato stampa in cui, oltre ad aver annunciato la sospensione di Andrea Iannone, ha anche fatto chiarezza in merito così da dissipare qualsiasi dubbio:

“La decisione di sospendere provvisoriamente Iannone si è resa obbligatoria a seguito della ricezione di un rapporto del laboratorio accreditato WADA di Kreischa (Germania) che indica un risultato analitico avverso di una sostanza non specificata ai sensi della Sezione 1.1.a) Steroidi androgeni anabolizzanti esogeni (AAS) dell’elenco vietato del 2019…”

Come andrà a finire questa storia per Andrea Iannone? La sua carriera nel mondo del motociclismo potrebbe essere per sempre compromessa?

Andrea Iannone dopo il risultato positivo del test antidoping: ecco cosa succede

Andrea Iannone, come è stato riportato dall’Ansa poco fa, a seguito del risultato positivo all’antidoping, potrà richiedere le controanalisi per dimostrare la sua innocenza. Sempre l’Ansa ha anche riportato che Andrea Iannone ha fatto questo test subito dopo la gara in Malesia a Sepang, il 3 novembre 2019. Ovviamente è praticamente scontato che il ragazzo, la cui fidanzata ha recentemente ricevuto una frecciata dall’ex Damante, farà questa richiesta per provare così di essere estraneo a ogni fatto.