X


Ballando con le stelle, Samuel Peron: “Saltato il cenone”. Cos’è successo

Scritto da , il 1 Gennaio, 2020 , in Personaggi Tv
foto Samuel Peron a storie italiane

Ballando con le stelle 2020, Samuel Peron racconta: “Cenone di Capodanno saltato perchè…”

Anche Samuel Peron di Ballando con le stelle ha rotto il silenzio sulle pagine del settimanale DiPiù, nella rubrica “I personaggi famosi raccontano il Capodanno speciale della loro vita”. Nella sezione in questione, il ballerino del seguitissimo show del sabato sera di Rai1 condotto da Milly Carlucci ha parlato del Capodanno 2014, rivelando di aver… dimenticato di festeggiare! Proprio così: “Ho scordato la festa per arredare la casa” è la dichiarazione che si legge nel titolo del breve articolo a lui dedicato. Samuel Peron su quel Capodanno ha infatti svelato:

Io e la mia fidanzata Tania quell’anno avevamo appena preso una casa che era tutta da arredare. Durante le feste abbiamo comprato qualche mobile da montare. Essendo però sopraggiunti impegni lavorativi, gli scatoloni con i mobili sono rimasti chiusi fino al 31 dicembre…

Samuel Peron di Ballando con le stelle: “Abbiamo saltato la cena di Capodanno… era troppo tardi!”

Continuando il racconto del Capodanno 2014, il ballerino di Ballando con le stelle 2020 ha poi aggiunto:

La sera di San Silvestro io e Tania avevamo in programma una cena da amici, prima della quale abbiamo deciso di montare un po’ di mobili…

“Abbiamo montato un mobile dopo l’altro e, improvvisamente, ad un certo punto ci siamo accorti che si era fatto tardissimo! Non facevamo più in tempo a vestirci per andare a cena fuori con i nostri amici” ha aggiunto subito dopo.

Ballando con le stelle 15, Samuel Peron sul suo Capodanno speciale: “Una spaghettata…e tanto amore!”

Infine, terminando il suo racconto, Samuel Peron di Ballando con le stelle 2020 (come la collega Samanta Togni, che giorni fa ha ricordato un Natale particolare) ha poi svelato:

Per rimediare, io e Tania ci siamo fatti una spaghettata e a mezzanotte abbiamo brindato con una bottiglia di spumante che avevamo in frigo. Abbiamo brindato circondati da chiodi, viti dei mobili… e tantissimo amore!