X


Elisa Isoardi fa un appello a Claudio Lippi assente: “Devi tornare”

Scritto da , il 30 Gennaio, 2020 , in Personaggi Tv
foto Elisa Isoardi 30 gennaio

Claudio Lippi assente anche oggi a La prova del cuoco. Elisa Isoardi gli manda un messaggio: “Devi tornare!”

E’ ancora assente Claudio Lippi a La prova del cuoco dove, all’inizio della puntata di oggi, Elisa Isoardi lo ha salutato in diretta, ricordando ai telespettatori che ha l’influenza, dunque al momento non può lavorare. Parlando, appunto, dell’assenza di Claudio Lippi a La prova del cuoco, Elisa Isoardi all’inizio della diretta di oggi, con la sigla ancora in sottofondo, dopo aver presentato i cuochi, i concorrenti e la giuria, ha affermato:

Saluto sempre zio Claudio, che è a casa con un po’ di febbre ma ci segue. Mi raccomando eh, ti aspettiamo qui Claudio. Guarda, c’è anche Zenit!

La conduttrice de La prova del cuoco ha quindi preso in braccio il cane, dicendo poi, sempre a Claudio Lippi: “Ci manchi! Forza dai, devi tornare”.

Ascolti La prova del cuoco, Elisa Isoardi ringrazia per i risultati di ieri: “Sempre numerosissimi”

In chiusura della puntata di oggi de La prova del cuoco, dopo la gara tra la squadra del pomodoro rosso e quella del peperone verde, Elisa Isoardi (che ieri ha parlato delle condizioni di salute di Claudio Lippi) ha invece ringraziato i telespettatori per gli ascolti. La prova del cuoco anche ieri, mercoledì 29 gennaio 2020, ha infatti ottenuto più di mezzo milione di telespettatori, con oltre il 13% di share. Nello specifico, a sintonizzarsi su Rai1 da mezzogiorno fino al TG1 delle 13.30 sono stati esattamente 1 milione 544 mila telespettatori, con uno share del 13.23%.

Elisa Isoardi ringrazia il pubblico de La prova del cuoco per gli ascolti della puntata di ieri

“Grazie per essere stati con noi anche oggi. Siete sempre numerosissimi!” ha infine asserito Elisa Isoardi al termine della puntata de La prova del cuoco di oggi, con la sigla in sottofondo, dando la linea al TG1 e ironizzando sull’esito della gara dei cuochi. A tal proposito ha affermato: “E’ la prima volta che una squadra vince con l’impiatto allo sbaraglio”.