X


Italia Si coronavirus, Amadeus bloccato: “Giusto sospendere Soliti Ignoti”

Scritto da , il 15 Marzo, 2020 , in Programmi Tv
foto Amadeus a Italia Si

Amadeus a Italia Si, speciale coronavirus: “E’ stato giusto sospendere Soliti Ignoti”

E’ intervenuto anche Amadeus, come altri volti noti di Rai1, nella puntata speciale di Italia Si, condotta da Marco Liorni, trasmessa questo pomeriggio, con il sottotitolo #restateacasa. Intervenendo tramite videochiamata, Amadeus a Italia Si ha parlato della sospensione di Soliti Ignoti, spiegando:

Sono a Roma dal 20 febbraio perchè stavo lavorando alle registrazioni di Soliti Ignoti. Il programma ora è stato giustamente sospeso.

Amadeus a Italia Si sulla sospensione di Soliti Ignoti: “Bloccato a Roma da febbraio”

“Mi trovo in un appartamento nella capitale con mia moglie e mio figlio dal 20 febbraio. Siamo chiusi in casa, ma non nella nostra casa principale, che è quella di Milano” ha poi sottolineato, riferendosi all’impossibilità di tornare nella città lombarda, vista l’emergenza coronavirus. Le puntate inedite di Soliti Ignoti, lo ricordiamo, sono finite, e da qualche sera sono iniziate le repliche (anche se ieri sera è stato trasmesso uno degli ultimi appuntamenti in prima visione). “Ultimamente ho cambiato anche stile di vita: vado a letto tardissimo e al mattino mi alzo molto più tardi del solito” ha poi rivelato.

Italia Si #restateacasa, Amadeus ricorda il Festival di Sanremo 2020: “Sembra passato un anno”

Ricordando, invece, il suo Festival di Sanremo, andato in onda poco più di un mese fa, Amadeus a Italia Si speciale coronavirus ha dichiarato invece:

E’ trascorso solo un mese, ma sembra essere passato un anno. A Sanremo andavamo a letto alle 4 del mattino e ci alzavamo tre ore dopo. Anzi, Fiorello si svegliava prima di me, attorno alle 7: io non prima delle 8 e mezza o 9.

“Ci manca tutto adesso” ha sottolineato infine, salutando poi tutti gli altri colleghi di Rai1 intervenuti, prima fra tutte Mara Venier, che non è riuscita a trattenere le lacrime dopo aver ascoltato la sigla tratta dall’inno d’Italia.

About Emanuele Fiocca

Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della Rai come Unomattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, scrive per il blog dal 2012.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *