X


Bella da morire, Cristiana Capotondi anticipa: “Eva si toglie la maschera”

Scritto da , il 16 Marzo, 2020 , in Serie & Film Tv
Foto Bella da morire Eva Cantini

Anticipazioni Bella da morire, Cristiana Capotondi: “Eva indaga anche su se stessa”

Grande successo per la prima puntata di Bella da morire che è stata seguita da 5.584.000 telespettatori pari al 20,43% di share. La fiction con Cristiana Capotondi, Matteo Martari e Lucrezia Lante Della Rovere ha colpito nel segno. Intervistata dal settimanale Io Donna, il magazine del Corriere della Sera, Cristiana Capotondi ha parlato del suo personaggio in Bella da morire: l’ispettrice di polizia Eva Cantini. Dice l’attrice:

“Nel corso dell’inchiesta indago anche su me stessa: scopro di essere fragile, fallibile e quindi mi metto in discussione. Mi tolgo la maschera e capisco di poter accedere a quei principi di morbidezza, accoglienza e ascolto che contraddistinguono il nostro genere. Noi donne siamo mosse dall’intelligenza emotiva”.

Eva torna nel suo paese natale, Lagonero, per stare accanto alla sorella, una ragazza madre che sta attraversando un periodo difficile. Eva non ha un buon rapporto con il padre.

Bella da morire anticipazioni: tre donne si uniscono contro il femminicidio

Nella fiction Bella da morire Gioia, la ragazza più bella del paese, viene ritrovata morta in fondo a un lago, indagano tre donne: l’ispettrice di polizia Eva Cantini, il procuratore capo Giuditta Doria (interpretata da Lucrezia Lante Della Rovere che ha fatto una confessione in una recente intervista) e il medico legale Anita Mancuso. Ad affiancare Eva nelle indagini il collega Marco, innamorato di lei fin dalle elementari. All’inizio volano stracci tra i due ma poi Eva si lascia andare. Cristiana Capotondi non si definisce femminista, anzi è una fan assoluta dell’intelligenza maschile.

Cristiana Capotondi parla della storia d’amore con Andrea Pezzi: “Mi dispiace non averlo incontrato prima”

Cristiana Capotondi, Eva Cantini in Bella da morire, ritiene che non sarebbe quella che è se non avesse incontrato il compagno Andrea Pezzi: “Solo una cosa mi dispiace: non averlo incontrato prima. Quando ascolto i racconti del suo passato vorrei essere stata già con lui”. L’appuntamento con la seconda puntata di Bella da morire è per domenica 22 marzo in prima serata su Rai1.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *