X


Grey’s Anatomy 16, coronavirus: la produzione blocca le riprese

Scritto da , il 13 Marzo, 2020 , in Grey's Anatomy
Foto Meredith Grey

Grey’s Anatomy si ferma a causa del coronavirus. Vernoff: “Rimarremo a casa…”

L’emergenza sanitaria legata alla rapida diffusione del coronavirus ha spinto molte produzioni televisive a sospendere le consuete attività di registrazione delle nuove puntate. Le misure preventive, finora adottate solo nei paesi maggiormente colpiti, si stanno adesso estendendo anche in America. Tra le tante serie tv che hanno deciso di interrompere le riprese, rientra anche Grey’s Anatomy. Nella serata di ieri, il sito web TvLine ha infatti raccolto le testimonianze di Krista Vernoff e Debbie Allen. La showrunner e la produttrice hanno così spiegato i motivi che hanno convinto il network ad interrompere l’attività di registrazione:

A scopo precauzionale, la produzione di Grey’s Anatomy è stata interrotta. Rimarremo a casa per almeno due settimane e aspetteremo l’evolversi della situazione. Questa decisione è stata presa per garantire la salute e la sicurezza di tutto il team e quella dei nostri cari.

Grey’s Anatomy 16 stop alle riprese, Debbie Allen: “Rimanete a casa”

Seguendo scrupolosamente le direttive del sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, la produzione di Grey’s Anatomy ha quindi congedato temporaneamente i membri del cast e della crew. L’interprete della dottoressa Catherine Fox ha inoltre colto l’occasione per invitare tutti i telespettatori del medical drama a non mettere in atto comportamenti sconsiderati che possano nuocere al bene collettivo. Ecco le parole di Debbie Allen:

State attenti, rimanete in salute, mantenetevi idratati, rimanete a casa il più possibile e lavatevi le mani frequentemente. Abbiate cura di voi stessi e degli altri, vi terremo informati al verificarsi di ulteriori aggiornamenti. Grazie per tutto quello che fate.

Sebbene, come giusto che sia, la precauzione sembra essere la parola d’ordine per la ABC, i vertici del network hanno lasciato intendere che se l’emergenza rientrerà gli sceneggiatori porteranno a termine le registrazioni delle venticinque puntate previste per la sedicesima stagione. Al momento gli episodi già pronti sono, infatti, solo ventuno.

Station 19, il coronavirus non ferma lo spinoff: riprese già terminate

Se l’emergenza coronavirus rischia quindi di lasciare in sospeso la trama di Grey’s Anatomy, il secondo spinoff del Medical Drama manderà regolarmente in onda tutte le puntate previste per la terza stagione. Come annunciato da Krista Vernoff alcuni giorni fa, le registrazioni di Station 19 sono già termite. Il telefilm con protagonista Jason Wiston George ha infatti festeggiato la fine delle riprese prima che i provvedimenti bloccassero la registrazione degli ultimi episodi.

In attesa di scoprire come si evolverà l’emergenza e di leggere gli eventuali commenti dei protagonisti, vi ricordiamo che ieri notte la ABC ha regolarmente trasmesso la diciassettesima puntata di Grey’s Anatomy durante la quale è stata rivelata la paternità del bambino di Amelia.

About Claudia Ciavarella

Classe 1989. Social media manager per professione, articolista per passione si approccia al mondo social nel 2009. Da quel momento vanta numerose collaborazioni in qualità di influencer per la diffusione di news a tema. Gestisce pagine e gruppi Facebook su numerosi telefilm americani e proprio grazie alla sua inguaribile passione per le serie TV si approccia al mondo della scrittura. Attualmente collabora con diverse testate giornalistiche che le permettono di spaziare su svariati argomenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *