X


Lorella Cuccarini, chiarimento sui programmi sospesi: “Pochi studi…”

Scritto da , il 16 Marzo, 2020 , in Personaggi Tv
foto Lorella Cuccarini 16 marzo

La vita in diretta in onda al posto di Vieni da me. Lorella Cuccarini: “Pochi studi utilizzabili”

Come annunciato venerdì, da oggi La vita in diretta ha anticipato il suo inizio alle 14.00, coprendo quindi la fascia oraria solitamente occupata da Vieni da me di Caterina Balivo, sospeso per il coronavirus. E proprio aprendo la prima parte della puntata de La vita in diretta di oggi, lunedì 16 marzo 2020, Lorella Cuccarini, affiancata come sempre dal collega Alberto Matano, ha spiegato:

L’emergenza coronavirus ha fatto in modo che con pochi studi si coprissero tante ore di programmazione televisiva.

Subito dopo i due hano ringraziato la squadra Rai, ormai ridotta al minimo (per non esporre troppe persone) che permette a La vita in diretta di andare in onda, nonostante le grosse difficoltà.

Lorella Cuccarini a La vita in diretta: “Abbiamo preso il posto di Vieni da me di Caterina Balivo”

“Oggi, quindi, abbiamo preso il posto del programma di Caterina Balivo, Vieni da me” ha poi asserito Lorella Cuccarini a La vita in diretta, aggiungendo subito dopo:

Ringraziamo tutti coloro che oggi sono con noi: la produzione, gli autori, i redattori e tutte le persone che sono in studio e ci consentono di andare in onda, facendovi compagnia.

Alberto Matano ha invece affermato che da oggi La vita in diretta ha il sottotitolo #iorestoacasa, proprio come la puntata speciale di Italia Si andata in onda ieri pomeriggio, durante la quale sia lui che Lorella sono intervenuti tramite collegamento svelando come hanno deciso di trascorrere la quarantena.

Alberto Matano e Lorella Cuccarini a La vita in diretta: “Orario inconsueto”

Aprendo l’anteprima, andata in onda subito dopo la fine del TG1 delle 13.30, invece, Lorella Cuccarini e Alberto Matano hanno parlato dell’orario inconsueto di inizio de La vita in diretta, ricordando ai telespettatori: “Da oggi vi faremo compagnia per un tempo più lungo”. La speranza, comunque, è che presto tutto possa tornare regolare, in tv ma anche nella vita di tutti noi.