X


Eva Grimaldi, cantante famosa ha avuto un crollo. Lei: “Sii forte”

Scritto da , il 22 Maggio, 2020 , in Musica
foto Eva Grimaldi

Eva Grimaldi consola una cantante dopo un crollo emotivo: “Bisogna essere più forti”

L’essere entrati nella Fase 2 dell’attuale emergenza se da un lato ha aumentato la possibilità di muoversi liberamente dall’altro non consente ancora la totale libertà di circolazione. Per questo motivo la cantante Syria poche ore fa ha voluto condividere un suo personale sfogo sulla situazione, in cui ha espresso tutto il suo malessere per non poter rivedere i suoi genitori, che vivono nel Lazio mentre lei ormai abita stabilmente a Milano. Tra i tanti messaggi di supporto anche Eva Grimaldi ha voluto consolare la cantante scrivendole:

“Bisogna essere un po’ più forti sai, anch’io ho i miei fratelli nel Veneto e spesso sto come te, ho pure mia madre ( al cimitero) che voglio assolutamente baciare”

e poi ancora ha aggiunto: “È arrivato il momento che ci dobbiamo armare della sacra pazienza. Quindi FORZA!!!!” .

Marco Carta consola Syria sui social: “Poi vedrai tutto in maniera meno ingigantita”

A consolare la cantante Syria, oltre ad Eva Grimaldi, è intervenuto anche Marco Carta. Il cantante è reduce da anno difficile, e di questo ne ha parlato ieri a Pomeriggio 5 mentre alla cantante invece ha scritto:

“Ceci, è un momento, sei crollata e ci sta. Anzi menomale che sei crollata, così poi vedrai tutto in maniera meno ingigantita. Vedrai che presto tornerà quella fantastica normalità.”

Syria si sfoga sui social: le scrivono Eva Grimaldi e Marco Carta

Insomma Syria ha avuto il coraggio di mostrare la sua fragilità ai suoi follower e per questo è stata sommersa di messaggi di supporto, tra cui appunto quelli di Eva Grimaldi e di Marco Carta. L’attrice veneta inoltre in varie interviste recenti ha più volte ammesso di sentire la mancanza dei suoi cari, dei suoi fratelli soprattutto nei giorni scorsi in cui ha festeggiato il suo primo anniversario di nozze con Imma Battaglia e su cui si è espresso Enzo Miccio. Di seguito il post di Syria.

View this post on Instagram

Questo autoscatto non è per esibizionismo, ma per condividere uno stato d'animo, perchè probabilmente dal 3 giugno chi vorrà raggiungere i propri familiari nel Lazio non potrà, perché giustamente dobbiamo tenere sotto controllo il livello dei contagi non possiamo abbassare la gurdia! Ma io oggi sto male, piango e non mi vergogno, oggi mi sento fragile, non ho una residenza a Roma, ma a Milano non ho scuse di lavoro per andarci e da figlia piango perché non vedo i miei da tempo, perché il tempo passa, perché devo resistere e mi mancano tantissimo tutti e sono un pò triste! Non ho contatti ravvicinati neanche con gli amici dal 25 febbraio, mi sento troppo responsabile, ho fatto il siereologico è negativo e tanto dura il tempo che dura e dovrei sistematicamente rifarlo per far si che abbia una validità perche a quanto pare bisogna giustificare il proprio stato di salute ogni settimana Sono tanto confusa..e scusatemi lo sfogo 🙏 Chiaramente ognuno ha le sue cose ben più serie magari.., e mi scuso se può sembrare un capriccio, ma tutti viviamo di sentimenti, siamo tutti esseri umani❤

A post shared by Syria (@syriaofficial) on

About Liliana Morreale

Nata a Caltanissetta, dopo il Liceo Classico frequenta la facoltà di Giurisprudenza all'Università degli studi di Catania. Nel frattempo ha collaborato saltuariamente con alcuni giornali locali. Appassionata da sempre di scrittura e televisione ha unito le due passioni scrivendo per LaNostraTv. Inoltre collabora con altri siti su tutto ciò che riguarda il mondo dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *