X


Paolo Bonolis, parla Maurizio Costanzo: “Può tornare a fare Sanremo”

Scritto da , il 1 Maggio, 2020 , in Festival di Sanremo
Foto Maurizio Costanzo Paolo Bonolis

Paolo Bonolis a Sanremo dopo Amadeus? Maurizio Costanzo: “Può aspirare a fare qualsiasi cosa”

Un mostro sacro della televisione come Paolo Bonolis può aspirare a fare qualsiasi cosa. A dirlo è stato lo stesso Maurizio Costanzo sulle pagine del settimanale Nuovo rispondendo a uno spettatore che lo vorrebbe ad Avanti un altro e non capisce questo suo dire di voler condurre una miriade di programmi anche su altre reti al di fuori di Canale 5. Anche il Festival di Sanremo dopo Amadeus potrebbe essere alla portata di mano di un fuoriclasse come lui. Così si è espresso Costanzo: “Può aspirare a fare qualsiasi cosa in televisione. Anche tornare a Sanremo dopo Amadeus”.

Maurizio Costanzo si esprime su Paolo Bonolis: “Cambiare programmi è normale”

“Per chi lavora nel mondo dello spettacolo cambiare programmi è normale e lui non fa eccezione” ha dichiarato a Nuovo Maurizio Costanzo su Paolo Bonolis, camaleone della televisione italiana in grado di passare da un programma all’altro senza mai perdere la propria credibilità. La sua capacità di mettersi in gioco è cosa nota: è in grado di regalare momenti di spettacolo durante un’intervista con Maurizio Costanzo così come quando si è ritrovato, malato, nello studio di Mara Venier a Domenica In. Per ora il suo futuro prossimo sembra essere Mediaset quindi niente Rai per Bonolis che tornerà a condurre Avanti un altro e altri programmi previsti per il prime time.

Maurizio Costanzo, spettatore su Bonolis confessa: “Manca solo che si candidi anche al TG1”

“Dice di non escludere il passaggio in Rai e che vorrebbe condurre Domenica In, Sanremo, ma anche Bim Bum Bam e Il senso della vita. Manca solo che si candidi al TG1 e a Ballando con le stelle. Mi chiedo perché dovrebbe cambiare quando è tanto simpatico ad Avanti un altro”: così ha scritto uno spettatore a Maurizio Costanzo a proposito di Paolo Bonolis.

About Denis Bocca

Critico cinefilo molto radical e poco chic. Non crede in Dio, ma in Al Pacino. Le sue passioni formano un trittico indissolubile: cinema, letteratura, televisione. Caporedattore de LaNostraTv dal 2017 (già Vicecaporedattore nel 2016), con LaNostraTv ha trovato lo spazio ideale per scrivere di televisione, finalmente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *