X


Beppe Convertini sul cambio d’orario di C’è tempo per… “C’è la messa”

Scritto da , il 27 Giugno, 2020 , in Programmi Tv
foto Beppe Convertini 27 giugno

C’è tempo per… Beppe Convertini a Unomattina in famiglia: “Primo giorno in onda dopo la messa”

E’ intervenuto tramite collegamento nella puntata di Unomattina in famiglia di oggi, sabato 27 giugno 2020, Beppe Convertini, che condurrà C’è tempo per… con Anna Falchi, ogni mattina su Rai1 da lunedì. Trattasi di un programma dedicato agli anziani, che andrà in onda per circa un’ora e mezza, dalle 10.00 alle 11.30. Tuttavia il primo giorno, dunque dopodomani, C’è tempo per… inizierà eccezionalmente attorno alle 11.30 e farà compagnia ai telespettatori di Rai1 fino al telegiornale delle 13.30. A spiegare la ragione di questo cambio d’orario è stato Beppe Convertini stesso, che a Unomattina in famiglia ha asserito: “Lunedì prima di noi ci sarà la Santa Messa del Papa” (per la festa dei SS. Pietro e Paolo a Roma, ndr.).

Unomattina in famiglia, Beppe Convertini su C’è tempo per… “Nonni patrimonio dell’umanità”

Sempre nel collegamento avvenuto nella puntata di Unomattina in famiglia di oggi, Beppe Convertini sul nuovo programma C’è tempo per… ha spiegato, riferendosi alle persone anziane che saranno, come suddetto, i protagonisti della trasmissione che condurrà con Anna Falchi (anche lei intervenuta in collegamento):

Io definisco i nonni e le nonne patrimonio dell’umanità. Le cose che a loro mancano di più sono l’amore, il rispetto e l’educazione nei confronti di una generazione che rappresenta un bagaglio di cultura e di valori.

“Tanti nonni e nonne in Italia, peraltro, sostengono le nostre famiglie” ha sottolineato subito dopo.

Beppe Convertini su C’è tempo per… a Unomattina in famiglia: “I nonni hanno bisogno d’amore”

“I nonni sono da celebrare e glorificare ogni giorno, hanno bisogno sempre dell’amore di tutti noi” ha aggiunto successivamente Beppe Convertini a Unomattina in famiglia, sempre parlando di C’è tempo per…, del quale ha parlato anche ieri a Italia Si, dove ha fatto una battuta su Marco Liorni.