X


Salvo Sottile, sostituzione a Mi manda Raitre? Chi potrebbe condurre

Scritto da , il 9 Giugno, 2020 , in Programmi Tv
foto Salvo Sottile 9 giugno

Mi manda Raitre, Salvo Sottile verso la sostituzione? Spuntano due ipotesi per la conduzione

E’ stato TvBlog a lanciare l’indiscrezione: da settembre la nuova edizione di Mi manda Raitre, il fortunato programma in onda tutte le mattine, come il titolo lascia intendere, sulla terza rete della Rai, dopo alcune edizioni particolarmente premiate dagli ascolti nelle quali a fare gli onori di casa è stato Salvo Sottile, potrebbe avere un nuovo conduttore o conduttrice. Salvo Sottile potrebbe infatti essere sostituito, stando a quanto scritto oggi dal sito succitato, nonostante i risultati in termini di auditel siano sempre stati dalla sua parte negli ultimi anni. Ma chi, eventualmente, potrebbe condurre Mi manda Raitre al posto di Salvo Sottile? Al momento, come scopriamo da Blogo, i candidati in pole sarebbero due, un uomo e una donna.

Salvo Sottile sostituito alla conduzione di Mi manda Raitre? Federico Ruffo e Benedetta Rinaldi in lizza

Sono Federico Ruffo, giornalista di Report, e Benedetta Rinaldi, conduttrice di Unomattina fino all’anno scorso, i principali candidati per sostituire Salvo Sottile alla conduzione di Mi manda Raitre da settembre, nel caso in cui la sua non riconferma divenisse ufficiale. Al momento, comunque, si tratta solo di un rumor: per sapere ufficialmente se Salvo Sottile ricondurrà Mi manda Raitre bisognerà aspettare probabilmente la presentazione dei palinsesti delle reti Rai della stagione 2020/2021, che avverrà a luglio.

Palestre di vita: Salvo Sottile torna in onda con nuove puntate in un’altra collocazione oraria

Intanto sempre il sito citato all’inizio dell’articolo ha affermato che a breve Salvo Sottile tornerà in onda con Palestre di vita, il nuovo programma da lui condotto sempre su Rai3, ma in una collocazione diversa da quella nella quale sono stati trasmessi i primi appuntamenti. E chissà che per lui, con o senza Mi manda Raitre, a breve non si aprano le porte di altri importanti progetti in prima serata.