X


C’è tempo per… Anna Falchi confessa: “Ci è stato chiesto dalla Rai”

Scritto da , il 5 Luglio, 2020 , in Personaggi Tv
foto di Anna Falchi

Anna Falchi e Beppe Convertini a C’è tempo per… Lei ammette: “Saremo sempre noi stessi”

Ha debuttato proprio lunedì scorso C’è tempo per… il nuovo programma di Raiuno condotto dall’inedita coppia formata da Beppe Convertini e Anna Falchi. E’ la prima volta che i due conducono una trasmissione insieme ma lo fanno nel migliore dei modi e la complicità tra loro sembra aver funzionato sul piccolo schermo, ne danno conferma gli ascolti. Anna Falchi e Beppe Convertini a C’è tempo per… sono stati molto apprezzati dai telespettatori forse proprio per il fatto di essere ‘se stessi’, così come la conduttrice ha confessato a TeleSette: “Credo si possa dire che siamo una bella coppia e saremo sempre noi stessi come ci è stato chiesto dalla Rai”

C’è tempo per… Anna Falchi confessa: “Il gusto di prendersi il proprio tempo”

C’è tempo per… è una frase alla quale i due conduttori, Anna Falchi e Beppe Convertini (che in una recente puntata ha messo in imbarazzo la collega), danno molto peso. A questa ognuno di loro attribuisce un valore ben preciso. Per la Falchi è un vero e proprio invito a non mollare mai, a lottare e tenere duro anche se l’età sembra avanzare: “C’è sempre tempo per vivere, per cominciare e ricominciare“. Inoltre è una frase che la conduttrice di C’è tempo per… utilizza molto anche nel quotidiano, oggi più di ieri poiché: “Con la maturità arriva anche il gusto di prendersi il proprio tempo e di lasciare anche correre qualcosa senza preoccuparsene troppo” insomma si tratta di un approccio diverso alla vita.

Anna Falchi torna su Raiuno con C’è tempo per… “Mi piace lavorare di mattina”

Anna Falchi, che si è espressa sull’impossibilità di salutarsi educatamente, è tornata in Rai dopo un lungo periodo di assenza e lo ha fatto andando in onda nel daytime con Beppe Convertini a C’è tempo per… cosa che la fa sentire molto a suo agio: “Mi piace lavorare di mattina, penso di rendere meglio” ha ammesso non nascondendo che oggi, da madre, ragiona diversamente rispetto a qualche tempo fa credendo sia molto meglio avere un lavoro fisso poiché regala sicurezza e serenità. Tuttavia progetti per il futuro al momento non ce ne sono, la cosa fondamentale è godersi questa bella esperienza che tanto: “C’è tempo, una cosa alla volta”