X


C’è tempo per… Beppe Convertini, triste confessione: “Scomparsa precoce”

Scritto da , il 31 Luglio, 2020 , in Interviste
foto Beppe Convertini 1 luglio

Beppe Convertini di C’è tempo per… fa una triste confessione: “Segnato da una scomparsa precoce”

Con C’è tempo per…, Beppe Convertini sta avendo l’occasione di rimanere in contatto con la generazione dei nonni, fondamentale per il sostegno affettivo, a anche economico, delle famiglie. Il conduttore di origini pugliesi viene da diversi successi come conduttore (su tutti La vita in diretta Estate e Linea Verde), ma a questo programma si è subito particolarmente affezionato perché gli permette di costruire un legame con le famiglie, e lui che un legame fondamentale l’ha visto spezzarsi troppo presto. In un’intervista concessa al settimanale Voi, infatti, Beppe Convertini ha fatto una triste confessione:

La mia adolescenza è stata segnata dalla precoce scomparsa di mio padre. Avevo diciassette anni: un cancro se l’è portato via nel giro di sette mesi.

Suo padre, dunque, non ha potuto diventare nonno. Così lui, adesso, forse vede in tutti i nonni qualcosa del suo ricordo.

C’è tempo per… Beppe Convertini svela il segreto del programma: “La vita, meravigliosa ad ogni età”

Non c’è da stupirsi se C’è tempo per…, lanciato questa estate da Raiuno e affidato a Beppe Convertini ed Anna Falchi, abbia fin da subito riscosso un discreto successo tanto in termini d’ascolti quanto per gli apprezzamenti. Il nuovo format, infatti, si fa carico di tutta una serie di messaggi positivi indirizzati alla generazione dei nonni, ultimamente lacerata dall’epidemia virale. Il conduttore, nell’intervista rilasciata a Voi, ha spiegato qual è, secondo lui, il segreto della trasmissione:

La vita, che è meravigliosa ad ogni età.

Beppe Convertini, consiglio agli italiani: “Scegliete il nostro Paese!”

Di recente a C’è tempo per… Beppe Convertini era stato protagonista di una gag divertente insieme ad Anna Falchi. Oltre alla caratteristica giovialità, il conduttore si fa spesso portavoce di messaggi positivi. In questo periodo, ad esempio, ogni volta che ne ha l’occasione ci tiene sempre a sostenere il turismo nostrano, messo in ginocchio dall’epidemia virale:

Mai come quest’estate, mi raccomando, scegliete il nostro Paese per le vacanze!