X


Io e Te, Iva Zanicchi si sfoga duramente: “Sanremo? Non ci vado più”

Scritto da , il 22 Luglio, 2020 , in Festival di Sanremo
foto di Iva Zanicchi a Io e Te

Iva Zanicchi si sfoga duramente con Pierluigi Diaco: “Sanremo? Non ci vado più”

Iva Zanicchi è stata l’ospite in primo piano della puntata di oggi, mercoledì 22 luglio, di Io e Te. Da pochi mesi ha compiuto ottant’anni, ha fatto la storia della musica e della televisione italiana, eppure, sfruttando i modi schietti di Pierluigi Diaco, si è voluta togliere un sassolino dalla scarpa, confessando che a Sanremo, festival che ha vinto per ben due volte, non ce l’hanno più voluta. Si è vista rifiutare diverse volte la stessa canzone, per motivi che avrebbero a che fare con una visione politica fuori dal coro, come ha chiaramente spiegato al conduttore. Iva Zanicchi, poi, ha sfruttato il palcoscenico di Raiuno per fare un annuncio importante che è anche un duro sfogo. Rivolgendosi direttamente al festival, la cantante ha fatto sapere:

State tranquilli! Io a Sanremo non ci voglio più venire.

Io e Te, Iva Zanicchi attacca Sanremo ma risparmia Amadeus: “Una persona molto carina”

E’ stato uno sfogo molto duro quello che Iva Zanicchi ha voluto indirizzare al Festival di Sanremo sfruttando la visibilità televisiva di Io e Te di Pierluigi Diaco. La cantante ci è rimasta male, e non poco, per non essere stata più invitata e per essersi vista, addirittura, rifiutare per due volte lo stesso brano. Quando il conduttore le ha chiesto cosa avrebbe fatto se avesse ricevuto la proposta di Amadeus, attuale direttore artistico, lei ha risposto molto sinceramente:

Lui è una persona molto carina, ma no, non ho il brano.

Iva Zanicchi, messaggio al Festival di Sanremo: “Prendete tutte le sgallettate che volete”

Sempre nella puntata di oggi di Io e Te, Katia Ricciarelli ha interrotto Pierluigi Diaco e poi si è scusata. Subito dopo è seguita l’intervista a Iva Zanicchi, la quale, molto dura col festival, ha liquidato in questo modo una sua eventuale prossima partecipazione:

Prendete pure tutte le sgallettate che volete, la mia voce non la sentirete più a Sanremo.