X


Linea Verde Estate conduttori, Marco Bianchi: “Empatia con Angela Rafanelli”

Scritto da , il 5 Luglio, 2020 , in Programmi Tv
foto Marco Bianchi linea verde

Angela Rafanelli e Marco Bianchi conduttori di Linea Verde Estate: “Tra noi c’è grande empatia”

Debutterà oggi, domenica 5 luglio 2020, la nuova edizione di Linea Verde Estate, con lo chef Marco Bianchi alla conduzione (che nella foto vediamo con Antonella Clerici, avendo fatto parte del cast de La prova del cuoco in passato), affiancato dall’ex iena Angela Rafanelli. E proprio di Angela Rafanelli Marco Bianchi, in vista del debutto alla conduzione dell’edizione estiva di Linea Verde, in onda alle 12.20 su Rai1, ha parlato in un’intervista rilasciata per il settimanale VeroTV, dichiarando:

E’ tra le persone più solari che abbia mai conosciuto. Una donna positiva e complice. Sin da subito c’è stata una forte empatia tra noi e i nostri sorrisi si sono incrociati.

“Abbiamo capito che avevamo voglia di rischiare assieme, conducendo un programma così prestigioso e longevo”.

Marco Bianchi sulla conduzione di Linea Verde Estate 2020 con Angela Rafanelli: “Mi tremano le gambe”

“Le gambe già mi tremano per l’emozione” ha ammesso inoltre Marco Bianchi nell’intervista in questione, riferendosi al suo debutto alla conduzione di Linea Verde Estate in coppia con Angela Rafanelli.

Quando ho ricevuto la telefonata del direttore di Rai1, che mi ha proposto di condurre la versione estiva di Linea Verde, non credevo alle mie orecchie!

ha svelato inoltre, sottolineando poi: “Non me lo sarei mai aspettato. Sono felice e mi reputo davvero fortunato per questa opportunità”.

Linea Verde edizione estiva, lo chef Marco Bianchi conduttore: “Con Angela Rafanelli racconteremo l’Italia che si risveglia”

Infine, svelando alcune anticipazioni su Linea Verde Estate, Marco Bianchi nell’intervista ha dichiarato:

Io e Angela Rafanelli racconteremo un’Italia che si sta risvegliando dopo un momento così pesante. Incontreremo i protagonisti dell’Italia più autentica: quella dei contadini, degli allevatori e dei piccoli artigiani.

“Mi riempirò gli occhi e il cuore dell’Italia che avrò il privilegio di vivere così da vicino, sul territorio” ha affermato inoltre.