X


Reazione a catena: Sali e Scendi rischiano. Marco Liorni: “Sfortunati”

Scritto da , il 2 Luglio, 2020 , in Programmi Tv
foto sali e scendi 2 luglio

Marco Liorni sui campioni di Reazione a catena, i Sali e Scendi: “Sfortunati finora”

Ce l’hanno finalmente fatta a vincere i Sali e Scendi a Reazione a catena: campioni in carica dalla scorsa edizione, Antonio, Alessandro e Pierluigi sono tornati in gara a Reazione a catena 2020 dalla prima puntata, andata in onda lunedì ma, come ha ricordato Marco Liorni alla fine dell’apputamento di stasera, la fortuna non è stata dalla loro parte delle tre partecipazioni precedenti. “Reazione a catena è tornata in onda lunedì. Voi, però, siete stati sfortunati finora” ha detto infatti Marco Liorni dopo il gioco dell’ultima catena, rivolgendosi proprio ai campioni, i Sali e Scendi, che anche stasera, trionfando all’intesa vincente, sono riusciti a difendere alla grande il loro titolo.

Sali e Scendi si confermano campioni di Reazione a catena e scelgono di rischiare: no al terzo elemento

“Stasera proviamo senza l’acquisto del terzo elemento” ha asserito il caposquadra dei Sali e Scendi, Pierluigi, alla fine della puntata di Reazione a catena di oggi. Dunque, partendo da ‘SERA’ come unico indizio, con ‘EL______E’ come lettere di base, sono riusciti a risalire alla parola corretta, ossia ‘ELEGANTE’. Solo in un secondo momento Marco Liorni ha svelato il terzo elemento, ossia ‘CLASSICO’. “Ho sentito loro due molto sicuri” ha commentato Pierluigi prima di scoprire che la risposta era corretta. I campioni Sali e Scendi a Reazione a catena hanno quindi vinto quasi 37.000€, con quella che è stata, come detto sopra, la prima vittoria di questa edizione, dopo la sconfitta di ieri sera.

Marco Liorni si complimenta con i campioni di Reazione a catena (Sali e Scendi): battuti i Terzo Tempo

Confermandosi campioni di Reazione a catena, i Sali e Scendi all’intesa vincente hanno battuto gli sfidanti, ossia i Terzo Tempo. E Marco Liorni, complimentandosi con loro per la vincita, ha ricordato che domani potranno ritentare la fortuna, magari per una seconda vittoria.