X


Lincoln Rhyme su Italia1, Russell Hornsby confessa: “Una grande sfida”

Scritto da , il 26 Agosto, 2020 , in Serie & Film Tv
Foto Lincoln Rhyme

Anticipazioni Lincoln Rhyme, Russell Hornsby rivela: “Ho pensato fosse importante…”

Ha debuttato ieri sera, martedì 25 agosto, l’attesissimo thriller poliziesco Lincoln Rhyme – Caccia al collezionista di ossa. Liberamente ispirato al romanzo di Jeffery Deaver, il telefilm prodotto dalla NBC terrà compagnia al pubblico di Italia1 per altre tre settimane. Proprio in occasione della messa in onda italiana, il settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni ha riportato un’interessante intervista al protagonista maschile della serie: Russell Hornsby. L’attore, in vena di confessioni, ha posto l’accento sulla difficoltà di portare in scena un personaggio complesso come Lincoln Rhyme, un criminologo forense da anni costretto su una sedia a rotelle. Queste le parole dell’interprete a tal proposito:

C’è una sfida più grande che interpretare una persona che può muovere solo il collo, tre dita delle mani e quelle dei piedi? Ho pensato che fosse importante far capire che anche se si è limitati nel fisico si può sempre brillare.

Lincoln Rhyme su Italia1, Russell Hornsby ammette: “Hanno preso attori con esperienza”

Nonostante la comprensibile difficoltà nel portare in scena un personaggio complesso come Lincoln Rhyme (QUI le anticipazioni sulla seconda puntata), Russell Hornsby si è comunque detto soddisfatto del lavoro svolto sul set. Sottolineando l’enorme differenza tra una produzione cinematografica ed una televisiva, l’attore ha infatti dichiarato di aver impiegato poche settimane per calarsi nei panni del protagonista. I numerosi anni di formazione e l’esperienza maturata durante la lunga carriera avrebbero, infatti, facilitato l’attore anche nella trasposizione delle scene più complesse. Ecco come il protagonista di Lincoln Rhyme – Caccia al collezionista di ossa ha ripercorso i primi approcci con il nuovo ruolo:

Una volta che ho ottenuto la parte, ho lavorato con il cast per due o tre settimane e poi abbiamo iniziato a girare a New York. D’altra parte è per questo che hanno preso attori con esperienza.

Lincoln Rhyme – Caccia al collezionista di ossa, Russell Hornsby rivela: “Ho usato tutte le mie capacità”

Se negli scorsi giorni l’interprete di Amelia Sachs ha anticipato che i dieci episodi di Lincoln Rhyme saranno travolgenti, anche Russell Hornsby non ha nascosto l’entusiasmo per il nuovo ruolo che lo vede protagonista. Un’esperienza unica che ha esaltato le doti interpretative dell’attore. Intercettato dai microfoni di DeadLine, il volto del famoso criminologo forense ha infatti dichiarato quanto segue:

Ho usato tutte le mie capacità per trasmettere le emozioni e la sensibilità di Lincoln Rhyme. Non avere mobilità è impegnativo, ma sento di essermi impegnato in modo appropriato e spero che il pubblico possa apprezzarlo.