X


Beppe Convertini su Linea Verde ammette: “Sono stato entusiasta”

Scritto da , il 20 Settembre, 2020 , in Interviste
foto Beppe Convertini 20 agosto

Linea Verde oggi su Rai1, Beppe Convertini confessa: “Sono stato entusiasta di esplorare l’Italia”

Reduce dalla bella esperienza di C’è tempo per… Beppe Convertini non ha nessuna intenzione di riposarsi. Torna infatti al timone di Linea Verde da oggi su Rai1 alle 12:20, e per l’occasione ha raccontato alcune curiosità a TelePiù. In particolare Beppe Convertini ha svelato come ha reagito quando gli è stato proposto di condurre di nuovo Linea Verde:

“Sono stato entusiasta all’idea di tornare a esplorare coi nostri amici a casa l’Italia”.

Convertini si è detto pronto a raccontare nuove storie di chi dedica la propria vita all’agricoltura, all’allevamento e all’artigianato. Storie di chi fa sì che i prodotti italiani siano apprezzati in tutto il mondo.

Beppe Convertini su Linea Verde anticipa: “Aggiungerò la mia curiosità e la mia spontaneità”

Emozionato e felice per il ritorno a Linea Verde Beppe Convertini è sempre pronto a migliorarsi. Per la nuova stagione Beppe Convertini sa già quale ingrediente in più aggiungere a Linea Verde:

“La mia curiosità e la mia spontaneità. E poi il mio amore verso quell’Italia autentica da dove vengo”.

Il conduttore è infatti originario del Salento, che descrive come ricca di borghi e di umanità generose e accoglienti. Al suo fianco, a Linea Verde Ingrid Muccitelli.

Beppe Convertini, la nostalgia per alcuni luoghi prima di Linea Verde: “Per me unici al mondo”

Questo è un weekend di debutti per Rai1: ieri Linea Verde Life, con Daniela Ferolla che ha fatto una confessione, e Linea Verde tra poche ore. Alla guida di Linea Verde confermato dunque Beppe Convertini, sempre pronto ad esplorare nuovi luoghi e a far conoscere le tradizioni. Anche se le sue origini sono per lui insostituibili:

“La mia città è Martina Franca, nel Salento. Un salotto barocco ma soprattutto casa, famiglia, amore. E quindi colori, odori, sapori per me unici al mondo”.